Primo Piano

Lunedì, 5 dicembre 2016 Attività e Iniziative Ordine Lombardia

L’Ordine dei giornalisti della Lombardia,  sul caso dei presunti killer dell’ospedale di Saronno, ha trasmesso al Consiglio di disciplina territoriale una segnalazione riguardante evidenti violazioni della deontologia professionale, in particolare della Carta di Treviso. La trascrizione e la divulgazione sonora delle intercettazioni (in foto) dei dialoghi che vedono coinvolto un minore nell’indagine in corso a Saronno, costituisce  una palese violazione della deontologia giornalistica.

Editoria: stanziati 200 milioni di euro al Fondo per il pluralismo e l'innovazione

Duecento milioni di euro nel 2017, quasi altrettanti nel 2018 e nel 2019: è l’ammontare delle risorse che confluiscono nel Fondo per il pluralismo e l’innovazione dell’informazione. Lo si legge nella tabella della relazione tecnica a un emendamento del governo alla manovra che riguarda l’editoria. “L’emendamento – si legge – attua l’istituzione nello stato di previsione del Tesoro del Fondo per il pluralismo nel quale confluiscono tutte le risorse previste dal primo articolo della legge sull’editoria”. Leggi tutto »

Roberto Di Sanzo nuovo vicepresidente dell’Ordine lombardo. Sostituisce Stefano Gallizzi, che rimane consigliere

Il  consigliere Roberto Di Sanzo, giornalista pubblicista, è il nuovo vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia. Subentra al consigliere Stefano Gallizzi, dimissionario dalla carica di vicepresidente dello stesso Ordine lombardo. Roberto Di Sanzo, nato a Milano nel 1972, ha fatto parte dell’ufficio stampa di Expo 2015, attualmente è collaboratore in Regione Lombardia. Consigliere dell’Ordine lombardo dal 2010, ha collaborato con diverse testate locali del Nord Italia. Leggi tutto »

Si chiude il Festival del giornalismo digitale, terzo nei trend topic di Twitter. Arrivederci al 16/19 novembre 2017

Si  è conclusa con successo, a Varese, la quinta edizione del Festival del giornalismo digitale locale GlocalNews 2016: quattro giorni di incontri, seminari, convegni, workshop, laboratori che si sono svolti dal 17 al 20 novembre con il patrocinio dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia e della Regione Lombardia. Circa 6 mila le persone che hanno seguito il Festival, con 2.500 presenze di giornalisti agli eventi con crediti formativi. Oltre 46 mila i visitatori unici sul sito del Festival da inizio novembre, con oltre 72 mila letture. Leggi tutto »

L'Orchestra laVerdi presenta la stagione. Concerto gratuito per i giornalisti

Concerto straordinario gratuito per i giornalisti, in  occasione della presentazaione della stagione 2017 dell'Orchestra sinfonica laVerdi di Milano. Il corcerto si terrà domenica 23 ottobre 2016 alle h. 20,30 all'Auditorium di Milano in largo Mahler. Il programma prevede: concerto per pianoforte e orchestra n. 1  di Pëtr Il'ič Čajkovskij  e la sinfonia n. 5 di Ludwig van Beethoven al pianoforte Andreis Osokins. L'Orchestra sinfonica di  Milano Giuseppe Verdi sarà diretta dal Maestro Michelangelo Mazza.  Leggi tutto »

Il Ddl sull'editoria è in Gazzetta Ufficiale: operatività in vigore dal 15 novembre

E'  stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 31 ottobre (n. 255), il testo della nuova Legge sull'editoria (n. 198 del 26 ottobre 2016), il cui via libera definitivo era stato dato dalla Camera dei Deputati lo scorso 4 ottobre. La legge è quindi in vigore a partire dal 15 novembre. Il testo presentato dal relatore di maggioranza, Roberto Rampi (in foto), era stato approvato con 275 voti a favore, 80 contrari e 32 astenuti (la maggioranza richiesta dei voti era 178). Hanno votato contro i deputati M5S e Forza Italia mentre si sono astenuti quelli della Lega e di Fratelli d’Italia. Il testo, già approvato da Montecitorio, era stato successivamente modificato al Senato lo scorso 15 settembre. Leggi tutto »

Ddl editoria: ok dal Senato con 154 sì. Ora il testo torna alla Camera

(ANSA) - Via libera da parte dell'Aula del Senato al ddl sull'editoria. I sì sono stati 154, 36 i no e 46 gli astenuti.  Il provvedimento, dopo le modifiche apportate da palazzo Madama, passa all'esame della Camera. A favore del Ddl sull'editoria hanno votato Pd, Sinistra Italiana, Area popolare, Ala, Per le autonomie-Psi-Maie. No da M5S, mentre si sono astenuti i rappresentati di Forza Italia, Lega nord, Cor. Il senatore Roberto Calderoli, in dissenso dal gruppo, ha votato contro. No, in dissenso dal gruppo, anche dal senatore Mario Mauro (Gal). "La nuova legge sull'editoria approvata oggi non solo garantirà risorse e una riorganizzazione normativa necessaria per il settore, ma getta anche le basi per avviare una riforma complessiva del sistema delle comunicazioni dando così una prospettiva alle imprese che vivono una situazione di crisi". Così il senatore del Partito democratico Roberto Cociancich (in foto), relatore del provvedimento sull'editoria. Leggi tutto »

Su diritto di cronaca e Carta di Roma: Como terra "borderline"?

Una troupe televisiva della trasmissione “Dalla vostra parte” di Rete 4  è stata costretta a interrompere una diretta televisiva mentre documentava la drammatica situazione di centinaia di migranti accampati nei giardini pubblici antistanti la stazione ferroviaria di Como, in attesa di essere accolti in strutture comunali, dopo alcuni falliti tentativi di “espatrio” nella vicina Svizzera. Leggi tutto »

Editoria, il Ddl slitta a settembre

(ANSA)  "A un passo dal traguardo l'atteso provvedimento sull'editoria contenente tra l'altro alcune misure che incidono sulla non rinviabile riforma dell'Ordine dei giornalisti non è riuscito ad essere licenziato. La maggioranza dei presidenti degli Ordini regionali, nel prendere atto con rammarico del mancato obiettivo, auspica con forza che il Senato possa approvarlo come primo provvedimento dopo la pausa estiva al fine di consentire alla Camera dei deputati di approvarlo in via definitiva entro il mese di settembre. Le norme contenute nel provvedimento sono attese da anni dai giornalisti italiani". E' quanto si legge in una nota sottoscritta dalla maggioranza dei presidenti regionali dell'Ordine dei giornalisti in cui si commenta il rinvio a settembre del ddl sull'editoria ora all'esame dell'Aula del Senato.  Leggi tutto »

Praticanti: l'esame di Stato è il 26 ottobre

Il  26 ottobre 2016 si svolgerà, a Roma, la prossima sessione d’esame per l’idoneità professionale. La prova scritta dei praticanti è prevista alle 8,30 all’Ergife Palace Hotel di via Aurelia 617. Alla prova scritta sono ammessi a partecipare i candidati che, alla data del 26 ottobre 2016, abbiano compiuto il prescritto periodo di praticantato giornalistico (art. 46, 1 comma) e abbiano partecipato a corsi di formazione o di preparazione teorica anche "a distanza", della durata minima di 45 ore, promossi dal Consiglio nazionale, dai Consigli regionali dell'Ordine o effettuati in sede aziendale purché riconosciuti dall'Ordine dei giornalisti. Leggi tutto »

Condividi contenuti