L’Ordine dei giornalisti della Lombardia si costituisce parte civile nel processo all’ex direttore del Sole 24 Ore

L’Ordine dei giornalisti della Lombardia ha depositato questa mattina l’istanza di costituzione di parte civile nel processo aperto a Milano contro l’ex direttore del Sole 24 Ore, Roberto Napoletano. L’iniziativa, volta a far riconoscere il danno non patrimoniale (reputazionale) patito dagli iscritti all’Ordine per i reati contestati all’imputato (false comunicazioni sociali e aggiotaggio informativo), è stata presa dal Consiglio lombardo dopo aver deferito Napoletano al Consiglio di disciplina di Roma (competente per territorio)  e dopo aver invitato il Consiglio nazionale dell’Ordine, ente rappresentativo di tutta la comunità giornalistica italiana, a costituirsi parte civile. Il processo, ultima tranche dopo il patteggiamento dell’ex presidente del Gruppo 24 Ore e dell’ex amministratore delegato, è stato rinviato al prossimo 13 febbraio per la decisione sulle questioni preliminari e quindi per l’apertura dell’istruttoria dibattimentale.