Pec obbligatoria per tutti gli iscritti

Sono numerosi gli iscritti all'Ordine dei giornalisti della Lombardia che, ad oggi, risultano ancora privi di PEC, posta elettronica certificata. A causa di questa mancanza, l'Ordine regionale sarà costretto a spendere migliaia di euro in occasione delle prossime elezioni, per garantire a tutti gli iscritti l'invio per posta delle comunicazioni elettorali. Un costo che avrebbe potuto essere impiegato per altre attività in favore di tutti gli iscritti.  L'Ordine dei giornalisti della Lombardia ricorda che la PEC è un obbligo di legge (L. n.2/2009) e pertanto deve essere attivata da parte di ciascun giornalista. Attualmente, sono attive due convenzioni per il servizio di PEC destinate ai giornalisti:

- la convenzione tra Ordine dei giornalisti della Lombardia e Artema srl 

- la convenzione tra l'Ordine nazionale dei giornalsiti e la società Namirial 

Una volta attivato il servizio occorre comunicare il nuovo indirizzo di PEC alla segreteria di Odg Lombardia, scrivendo a informatica@odg.mi.it o informatica@pec.odg.mi.it  L'Ordine dei giornalisti della Lombardia invita quindi tutti i colleghi ad attivare la propria PEC. Per maggiori informazioni è possibile contattare  i nostri uffici, scrivendo a  informatica@odg.mi.it o segreteria1@odg.mi.it . In allegato il pdf con tutte le istruzioni dettagliate sull'accordo tra Ordine dei giornalsisti della Lombardia e Artema Tecnologie & Sviluppo srl.