Primo Piano

Martedì, 17 settembre 2019 Attività e Iniziative Ordine Lombardia

L’aggressione al cronista di Repubblica  Antonio Nasso e gli insulti al collega Gad Lerner verificatisi sul prato di Pontida rappresentano un segnale d’allarme molto serio sulla degenerazione del confronto politico e ancor più suscita  grave preoccupazione per la tutela del lavoro dei cronisti. Il Consiglio dell’Ordine della Lombardia, oltre a ribadire la piena solidarietà ai due colleghi, richiama tutti gli iscritti alle responsabilità etiche, deontologiche e giuridiche che il ruolo di giornalista – anche  quelli in aspettativa -  impone, senza deroga alcuna. In tempi di aspre divisioni ideologiche e di conflittualità sociali incendiate da una comunicazione  sempre più aggressiva, il linguaggio dell’informazione deve sapersi distinguere per i valori di confronto, rispetto e promozione della convivenza pacifica, invece di sfruttare  il disagio sociale e le sofferenze diffuse.

Fcp, pubblicità sulla stampa male anche a ottobre: -6,8% quotidiani -5,6%, settimanali -7%, mensili -8%

Il fatturato pubblicitario del mezzo stampa in generale registra un calo del -6,8% nel periodo gennaio-ottobre 2018 raffrontato con il corrispettivo 2017. Lo segnalano i dati dell’Osservatorio Stampa Fcp, diffusi il 30 novembre (.xlsx).In particolare i quotidiani nel loro complesso registrano un andamento negativo a fatturato -5,6% e positivo a spazio +1,7%. Le singole tipologie segnano rispettivamente: La tipologia commerciale nazionale ha evidenziato -3,7% a fatturato e +6,5 % a spazio. Leggi tutto »

Il "Festival del giornalismo digitale" Glocal News fa tappa a Pavia

Il “Festival del giornalismo digitale globale e locale”, il 4 dicembre, fa tappa a Pavia con cinque eventi formativi per i giornalisti (ma gli eventi sono aperti al pubblico). Due le sedi dove si svolgeranno i corsi di di aggiornamento professionale, la sala comunale del Broletto, in piazza della Vittoria, e la sala conferenze del quotidiano La Provincia Pavese, in via Canton Ticino. S’inizia il mattino alle 9,30 alla Provincia Pavese con un corso su “Mobile journalism: teoria e pratica nella cronaca quotidiana” con Max Rigano (giornalista e videoreporter) che insegnerà la tecnica per realizzare, montare e divulgare un video con lo smartphone. All’inizio dell’evento porteranno i loro saluti il sindaco di Pavia, Massimo Depaoli e l’ideatore del Festival nonché direttore di Varese News, Marco Giovannelli. Leggi tutto »

Il sindacato dei giornalisti in piazza contro il precariato

“Giornalisti espulsi dalle redazioni, free lance pagati (quando va bene) 5 euro a pezzo, regole contrattuali eluse, stati di crisi infiniti, nuove figure professionali impiegate senza alcuna tutela e senza inquadramento contrattuale”. Ma anche ”leggi dello Stato che non riconoscono più la particolarità di un settore cruciale per la democrazia, fusioni che concentrano l’informazione nelle mani di pochi, assenza di progettualità nell’industria editoriale, qualità dell’informazione sacrificata alla pubblicità che così prevale sull’imparzialità delle notizie”. E’ questo il “quadro desolante” denunciato dall’Associazione lombarda dei giornalisti, un mestiere che ”ha pagato un prezzo altissimo alla crisi e ha perso posti di lavoro, salario e libertà”. Leggi tutto »

Gli insulti di Grillo contro i giornalisti: "Non fanno onore a chi dice di voler moralizzare la politica"

Con una nota l’Ordine nazionale dei Giornalisti ha commentato le gravi e vergognose dichiarazioni di Beppe Grillo nei confronti dei giornalisti, all'indomani dell'ufficializzazione della candidatura di Luigi Di Maio alla presidenza del Consiglio. "I continui insulti rivolti da Grillo ai giornalisti non fanno onore a chi afferma di voler moralizzare la politica. Il fatto che questi apprezzamenti così offensivi siano stati rivolti anche ai nostri precari costituisce un’aggravante. L’aggressione verbale nei confronti di un’intera categoria impone a chi la rappresenta di puntualizzare alcuni aspetti che, probabilmente, sfuggono al leader di una delle più importanti forze politiche del nostro Paese. Leggi tutto »

"Settegiorni": atti vandalici in redazione La solidarietà dell’Ordine lombardo

Ennesimo attacco a un organo di stampa. Questa volta è toccato al settimanale locale Settegiorni di Rho. Durante la notte tra sabato 3  e domenica 4 settembre ignoti hanno preso di mira la sede del giornale: scrivanie e armadi messi a soqquadro, cassetti aperti, fogli buttati sul pavimento, scritte ingiuriose e intimidatorie sui muri del tipo “Muori!!! Arriva il tuo tempo”. Leggi tutto »

Praticanti, il 24 ottobre la nuova sessione dell'esame di Stato a Roma

Il  24 ottobre si svolgerà, a Roma, la nuova sessione d’esame di Stato per l’idoneità professionale. La prova scritta dei Praticanti è prevista alle 8,30 all’Ergife Palace Hotel di via Aurelia 617. Alla prova scritta sono ammessi a partecipare i candidati che, alla data del 24 ottobre 2017, abbiano compiuto il regolare periodo di praticantato giornalistico (art. 46, 1 comma) e abbiano partecipato a corsi di formazione o di preparazione teorica, anche "a distanza", della durata minima di 45 ore, promossi dal Consiglio nazionale, dai Consigli regionali dell'Ordine o effettuati in sede aziendale purché riconosciuti dall'Ordine dei giornalisti. Presto verranno indicate le date e le sedi dei corsi obbligatori. Leggi tutto »

Addio a Ibio Paolucci, storico giornalista dell’Unità ed ex consigliere dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia

E’ morto Ibio Paolucci, storico giornalista dell’Unità, ex consigliere dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia dal 1974 al 1986, sotto la presidenza di Carlo De Martino e, di nuovo, nel 1989.  Fra i promotori della Scuola di giornalismo di Milano, intitolata appunto a De Martino. Aveva 91 anni ed era nato a Castiglione della Pescaia. Aveva iniziato la carriera giornalistica, nel dopoguerra, a Genova, al quotidiano L’Unità. Operaio, a 14 anni, all’Ansaldo di Sestri Ponente, a 18 anni, era stato arrestato, il 16 giugno 1944,durante il rastrellamento nel porto di Genova-Sestri. Deportato con altri mille operai in un campo di lavoro in Polonia, liberato dall’Armata Rossa nel gennaio 1945. Leggi tutto »

Pec obbligatoria per tutti gli iscritti

Sono numerosi gli iscritti all'Ordine dei giornalisti della Lombardia che, ad oggi, risultano ancora privi di PEC, posta elettronica certificata. A causa di questa mancanza, l'Ordine regionale sarà costretto a spendere migliaia di euro in occasione delle prossime elezioni, per garantire a tutti gli iscritti l'invio per posta delle comunicazioni elettorali. Un costo che avrebbe potuto essere impiegato per altre attività in favore di tutti gli iscritti.  L'Ordine dei giornalisti della Lombardia ricorda che la PEC è un obbligo di legge (L. n.2/2009) e pertanto deve essere attivata da parte di ciascun giornalista. Leggi tutto »

Iulm, Master in giornalismo multimediale ecco i nomi dei nuovi praticanti

Il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia, Gabriele Dossena, ha consegnato questa mattina, le tessere di praticante ai 15 allievi che stanno frequentando il 15° Master in giornalismo multimediale dello Iulm di Milano. I nuovi praticanti sono: Marcello Astorri, Sara Bernacchia, Gianluca Brigatti, Emanuele De Maggio, Federico Graziani, Matteo Macuglia, Andrea Madera, Alberta Montella, Francesco Nosato, Matteo Novarini, Giulio Pinco, Carolina Sardelli, Federico Spagna, Matia Venini Leto, Michele Zaccardi. Leggi tutto »

Condividi contenuti