Primo Piano

Venerdì, 30 dicembre 2016 Attività e Iniziative Ordine Lombardia

Il Consiglio dei ministri, con l'approvazione del decreto Milleproroghe (art 2), ha deciso che gli attuali organismi dell'Ordine restino in carica per i prossimi sei mesi. Il Consiglio nazionale e i Consigli regionali dell’Ordine dei giornalisti saranno operativi così fino al 30 giugno 2017. La proroga decisa dal governo rende quindi nulla la convocazione delle elezioni per il rinnovo dei Consigli, disposta dal presidente del Cnog, Enzo Iacopino, per il 29 gennaio e il 5 febbraio 2017. La permanenza in carica dei Consigli dell'Ordine nazionale a regionali è stata decisa per consentire al governo di mettere a punto i Decreti attuativi della Legge di riforma dell’editoria approvata, in via definitiva dalla Camera dei Deputati, lo scorso 4 ottobre e in vigore dal 15 novembre. Gli iscritti all'Ordine andranno quindi alle urne dopo l’entrata in vigore delle nuove regole. Nell’ambito dei Decreti attuativi, infatti, saranno definiti anche i criteri di elezione del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti. Com’è noto, con la nuova Legge sull'editoria, il prossimo Consiglio nazionale dell’Ordine avrà 60 consiglieri, di cui 40 giornalisti professionisti e 20 pubblicisti (attualmente sono 144 + 12 componenti il Consiglio di disciplina). 

"Master in giornalismo multimediale" ecco i nuovi praticanti dello Iulm

Il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia, Gabriele Dossena, ha consegnato questa mattina, le tessere di praticante ai 15 allievi che hanno frequentato il 14° Master in giornalismo dello Iulm di Milano. I nuovi praticanti sono: Giorgia Argiolas, Carlo Audino, Chiara Beria, Lorenzo Brambilla, Angela Briguglio, Angelica Cardoni, Michela Cattaneo Giussani, Eugenia Fiore, Laura Gioia, Andrea Ienco, Federica Liparoti, Eleonora Nella, Massimo Sanvito, Cecilia Tondelli, Daniele Zinni. Durante la cerimonia di consegna della tessere, il presidente Dossena era accompagnato dal direttore del Master, Stefano Bartezzaghi, dal coordinatore dei laboratori delle testate giornalistiche, Ivan Berni e dal presidente della Scuola di comunicazione Iulm, Salvatore Carrubba.

"Formazione professionale obbligatoria" In vigore il nuovo Regolamento

Dal primo giugno 2016 è operativo il nuovo Regolamento per la formazione professionale continua (FPC) dei giornalisti italiani. Il testo (atteso e annunciato nei giorni scorsi) è ora pubblicato nel Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia n. 10 del 31 maggio 2016. La nuova regolamentazione razionalizza e semplifica le disposizioni vigenti, con modifiche che hanno accolto anche alcune proposte dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia e altre esigenze evidenziate nel corso della prima applicazione del sistema formativo introdotto dal 1° gennaio 2014. Leggi tutto »

Blitz al Senato in Commissione Giustizia: 9 anni a chi diffama politici e magistrati

La Commissione Giustizia del Senato ha approvato all’unanimità una norma che prevede il carcere fino a nove anni per il giornalista che diffama a mezzo stampa un politico o un magistrato. Chi invece scrive cose sbagliate su un cittadino viene condannato a sei anni di reclusione. Il Comitato esecutivo dell’Ordine dei Giornalisti, riunitosi a Roma, osserva che da un lato si sbandiera come già realizzata (ma di fatto insabbiata) l’abolizione del carcere per la diffamazione a mezzo stampa, dall’altro, con un blitz, si inaspriscono le pene determinando una disparità di trattamento tra politici e magistrati - che vengono considerati cittadini di serie A - e tutti gli altri. Leggi tutto »

Liberi professionisti, uno sportello informativo d'accesso a fondi Ue

Dal 18 maggio scorso è operativo lo sportello informativo riservato agli iscritti agli Ordini aderenti al Comitato Unitario delle Professioni (CUP) - tra cui l'Ordine dei giornalisti - che vogliono attingere ai fondi strutturali concessi dall 'Unione Europea ai liberi professionisti. Lo sportello telematica, approvato dal Cup e realizzato grazie alla collaborazione con il portale www.finanziamentinews.it , è a disposizione sul sito www.cuprofessioni.it. Leggi tutto »

Intervento del Cnog: la definizione "baby squillo" viola la Carta di Treviso

Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, riunito a Roma nei giorni 17, 18 e 19 maggio 2016, ha approvato all’unanimità il seguente ordine del giorno: “Il Consiglio Nazionale dell'Ordine dei giornalisti ricorda a tutte le colleghe e ai colleghi che il Testo Unico dei doveri, approvato dal Cnog ed entrato in vigore il 3 febbraio 2016, ha riservato alla Carta di Treviso e a poche altre Carte, il privilegio di comparire come testo autonomo. L'uso reiterato che molte testate, televisive, cartacee e online, fanno della definizione "baby squillo", ad esempio, è un'inammissibile violazione di questa Carta. Le bambine sono le vittime e gli uomini che abusano di loro, i pedofili, sono i colpevoli. Per un reato così grave non ci sono attenuanti. Leggi tutto »

Università Cattolica, i nuovi praticanti al Master in giornalismo

Il presidente dell'Ordine dei giornalisti della Lombardia, Gabriele Dossena, ha consegnato, questa mattina, le tessere di praticante ai 30 allievi che hanno frequentato il Master biennale in giornalismo (il quattordicesimo corso) dell’Università Cattolica di Milano. I nuovi praticanti dovranno sostenere l’esame di Stato, a Roma, alla fine del biennio 2016/2017. Ecco i nomi dei nuovi praticanti: Fancesco Altavilla, Giulia Argenti, Francesco Bruno, Matteo Bruzzese, Marco Emiliano Castro, Iacopo Catarsi, Leonardo Cavallo, Giuseppe China, Elisa Conselvan, Francesca Conti, Claudio Cucciatti, Andrea Danneo, Antonio Di Francesco, Marianna Di Piazza, Gianluca Durno, Stefano Galimberti, Lorenzo Giarelli, Federica Guidotti, Rita Italiano, Benedetta Maffioli, Graziella Matarrese, Ilaria Mauri, Marco Mazzetti, Giovanni Migone De Amicis, Gianluca Pisacane, Francesca Oliva, Indro Pajaro, Andrea Siravo, Davide Zamberlan, Matteo Zorzoli. Leggi tutto »

Consuntivo 2015, preventivo 2016 approvato il bilancio dell'OgL

L'assemblea degli iscritti all'Ordine dei giornalisti della Lombardia (OgL) ha approvato all'unanimità, questa mattina, al Circolo della Stampa di Milano, il bilancio consuntivo 2015 e il preventivo 2016. Al termine dell'assemblea sono state consegnate le medaglie alla carriera a settanta colleghi che hanno festeggiato i 50 anni d'iscrizione all'Albo. "Un anno particolarmente difficile e delicato il 2015 - detto nella sua relazione il presidente dell'ordine dei giornalisti della Lombardia, Gabriele Dossena - ma che ha visto uno sforzo senza precedenti dell'ente nell'organizzazione dei corsi di formazione obbligatori". Leggi tutto »

La Camera approva (292 sì, 113 no, 29 astenuti) il Ddl sull'editoria

Sì dell'Aula della Camera dei Deputati al Ddl sul sostegno pubblico per il settore dell'editoria (C. 3317-3345-A).  Il testo, approvato con 292 sì, 113 no e 29 astenuti (Lega, Fdi e Al), passa ora al Senato. Qui sotto, in sequenza, i documenti e le prese di posizione di 12 presidenti di Ordini regionali (tra cui Lombardia e Lazio), del presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine, Enzo Iacopino e di 17 vice presidenti del Cnog.
In allegato il pdf con il testo del Ddl editoria Leggi tutto »

Il Senato approva il Milleproroghe: slittano di sei mesi le elezioni dell'Ordine nazionale e regionale


Il Senato ha votato la fiducia al governo sul Ddl n. 2237 di conversione (con modificazioni) del decreto-legge 30 dicembre 2015 n. 210, denominato “Milleproroghe”, con 155 voti favorevoli e 122 contrari. Con il voto del Senato il Dl è definitivamente convertito in legge. Dopo il voto favorevole già registrato lo scorso 10 febbraio alla Camera dei Deputati (362 voti a favore, 187 contrari, 1 astenuto) quello di oggi è, infatti, l’ultimo passaggio parlamentare che permette lo slittamento delle elezioni dell’Ordine nazionale e degli Ordini regionali a fine anno anziché nel maggio 2016, come era originariamente previsto. Leggi tutto »

Condividi contenuti