Primo Piano

Giovedì, 18 luglio 2019 Attività e Iniziative Ordine Lombardia

I giornalisti iscritti all’albo professionale sono tenuti a un comportamento di lealtà e di solidarietà nei confronti dei colleghi. Questo implica che qualsiasi discriminazione od ostacolo all’accesso alle informazioni può comportare conseguenze disciplinari a carico di coloro che, al posto di agevolare, escludono o limitano l’agibilità professionale dei colleghi. Il richiamo ai doveri di professionisti e pubblicisti che curano uffici stampa, o uffici di relazioni esterne di enti pubblici o società private, si rende necessario dopo diverse segnalazioni pervenute all’Ordine regionale lombardo nelle ultime settimane.

IL TRIBUNALE DI MILANO CONFERMA DELIBERA DELL'ORDINE LOMBARDO: NO ALLA PUBBLICITA' NON TRASPARENTE

REPUBBLICA ITALIANA

In nome del Popolo Italiano
TRIBUNALE DI MILANO

nella composizione prevista dall’art. 63 L. n.69/63: Leggi tutto »

La riforma del reato di diffamazione a mezzo stampa presto all’esame del Senato


La riforma del reato di diffamazione a mezzo stampa
presto all’esame del Senato. Va ribadito che l’interdizione
automatica è una minaccia alla libertà dei giornalisti
e al diritto costituzionale dei cittadini all’informazione

Leggi tutto »

A SENTENZA «GOODWIN»


A SENTENZA «GOODWIN»
ATTUAZIONE
DELLA DIRETTIVA 84/450/CEE, COME MODIFICATO DALLA DIRETTIVA 97/55/CE,
IN MATERIA DI PUBBLICITÀ INGANNEVOLE E COMPARATIVA


  1. Segreto professionale dei giornalisti
    e perquisizioni nei giornali:

Diffamazione a mezzo stampa: rimane per ora la reclusione (ma la battaglia non è persa)

Vincono gli estremisti di Forza Italia
"richiamati" (poi) da Berlusconi – Anche le divisioni nel
centrosinistra hanno favorito la svolta repressiva

 

Bisogna recuperare il filo della riforma, lavorando con gli uomini e
le donne di buona volontà, che sono presenti in tutti i partiti
politici nazionali Leggi tutto »

Bucciero (An): "Quella norma liberticida voluta dalla sinistra"

Pubblichiamo la lettera che
sull’argomento il sen. avv. Ettore Bucciero (An) ha indirizzato il 12
gennaio 2000 al presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia:

"Caro Presidente, Leggi tutto »

Nuove norme sulla diffamazione: la libertà di informazione sotto minaccia


Nuove norme sulla diffamazione: la libertà di informazione sotto minaccia. A rischio anche i direttori responsabili
(In coda il nuovo testo della legge n. 47/1948 sulla stampa)
Leggi tutto »

3° TESTO UNIFICATO PROPOSTO DAL RELATORE PASSIGLI PER I DISEGNI DI LEGGE SULL'ESERCIZIO DELL'ATTIVITA' GIORNALISTICA (14/5/1997)

Art. 1
1.
In considerazione del ruolo e della rilevante responsabilità sociale
dell'informazione, l'esercizio dell'attività giornalistica è regolato e
tutelato dalla presente legge. Leggi tutto »

I giornalisti nella Costituzione

 .com del 10 maggio 2002


di Franco Abruzzo* Leggi tutto »

I rischi e i pericoli legati al referendum abrogativo

Bisogna
cogliere i suggerimenti offerti dalla sentenza della Corte
costituzionale di ammissibilità del referendum abrogativo della legge
n. 69/1963 per dare alla professione giornalistica una legge ponte a
«contenuto costituzionalmente vincolato» al fine:

1) di evitare il referendum; Leggi tutto »

Condividi contenuti