Primo Piano

Giovedì, 18 aprile 2019 Attività e Iniziative Ordine Lombardia

L'Ordine dei giornalisti della Lombardia ha convocato il direttore responsabile di Libero, Pietro Senaldi, per un'audizione davanti al Consiglio regionale. L'iniziativa è da ricollegare alle frequenti segnalazioni pervenute negli ultimi mesi all'Odg stesso e al Consiglio di disciplina territoriale relative alle modalità di titolazione del quotidiano diretto da Senaldi, nonché alla modalità di gestione di alcune notizie. La convocazione del Consiglio non ha finalità sanzionatoria - poiché il relativo potere è riconosciuto dalla legge in capo esclusivamente al Consiglio di disciplina territoriale - ma è da intendersi come momento di confronto e come tentativo di "moral suasion" sui principi e sulle norme - legislative e deontologiche - sulle quali si fonda la professione giornalistica. 

GIOVANNI PAOLO II MESSAGGIO DEL SANTO PADRE PER LA 26a GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

Cari fratelli e sorelle, Come ogni anno da ventisei anni, secondo quanto è stato stabilito
dal Concilio Vaticano Secondo, la Chiesa celebra una Giornata Mondiale
dedicata alle comunicazioni sociali. Che cosa celebra questa Giornata?
Essa è un modo di apprezzare con gratitudine uno specifico dono di Dio,

CARLO MARIA MARTINI LETTERA PASTORALE (1990-1991) EFFATÀ, APRITI

[0]       Vi racconto
un’esperienza. Questa Lettera pastorale era partita bene. Mi veniva giù
quasi di getto. Scrivevo con una certa noncuranza, quasi con innocenza.
Sfioravo i problemi più gravi con tanta facilità, come uno sciatore
lanciato al volo lungo una pista difficile. Dicevo tra me: “Com’è bello

IL RECETTORE DELLA COMUNICAZIONE SOCIALE: ATTESE, DIRITTI E DOVERI


PAOLO VI
MESSAGGIO DEL SANTO PADRE
PER LA XII GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI
IL RECETTORE DELLA COMUNICAZIONE SOCIALE:
ATTESE, DIRITTI E DOVERI
Leggi tutto »

GIOVANNI PAOLO II MESSAGGIO DEL SANTO PADRE PER LA 27a GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

Cari fratelli e sorelle, Ad un anno dalla pubblicazione della Istruzione Pastorale Aetatis
novae sui mezzi di comunicazione sociale, invito tutti voi ancora una
volta a riflettere sulla visione che l’Istruzione ha presentato del
mondo moderno e sulle implicazioni pratiche delle situazioni in essa
descritte.

CARLO MARIA MARTINI LETTERA PASTORALE (1991-1992) IL LEMBO DEL MANTELLO

[1]       La folla si
accalca attorno a Gesù e lo preme da ogni parte. D’improvviso Gesù
domanda: “Chi mi ha toccato?”. Pietro gli dice: “Maestro, la folla ti
stringe da ogni parte e ti schiaccia. Come puoi fare una domanda
simile?”. Ma Gesù insiste: “Ho sentito che una forza è uscita da me!”.

CONCILIO VATICANO II DECRETO INTER MIRIFICA SUGLI STRUMENTI DELLA COMUNICAZIONE SOCIALE 4 dicembre 1963

INTRODUZIONE   Significato dei termini 1. Tra le meravigliose invenzioni tecniche che,

GIOVANNI PAOLO II MESSAGGIO DEL SANTO PADRE PER LA 28a GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

Cari fratelli e sorelle, Negli ultimi decenni, la televisione ha rivoluzionato le
comunicazioni influenzando profondamente la vita familiare. Oggi, la
televisione è una fonte primaria di notizie, di informazioni e di svago
per innumerevoli famiglie fino a modellare i loro atteggiamenti e le

Informazione e missione nella Chiesa del terzo millennio


DIONIGI TETTAMANZI

90° di fondazione del settimanale cattolico Luce
Intervento all’incontro con i giornalisti
Varese-Teatro Tenda, 30 gennaio 2004

Informazione e missione
nella Chiesa del terzo millennio
Leggi tutto »

GIOVANNI PAOLO II MESSAGGIO DEL SANTO PADRE PER LA 13a GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

Carissimi fratelli e figli della Santa Chiesa! Con sincera fiducia e viva speranza, con i sentimenti cioè che
hanno segnato fin dall’inizio il mio servizio pastorale sulla Cattedra
di Pietro, mi rivolgo a voi e, in particolare, a quanti tra voi si
occupano di comunicazioni sociali, nel giorno che il Concilio Vaticano
Condividi contenuti