Primo Piano

Lunedì, 16 dicembre 2019 Attività e Iniziative Ordine Lombardia

I lettori/cittadini hanno il diritto di ricevere un’informazione, chiara, leale, trasparente, ancorata alla verità e sganciata da qualsiasi interesse parallelo e confliggente, a cominciare dalla commistione pubblicitaria. Questi parametri non sono un optional per il bravo giornalista, bensì le condizioni inderogabili imposte dalla legge professionale (69/1963) e dal Testo unico dei doveri del giornalista (approvato dal Consiglio Nazionale il 27 gennaio 2016) per lo svolgimento della professione stessa.
Custodi e interpreti dei principi deontologici devono essere tutti gli iscritti all’Albo – professionisti e pubblicisti – e in particolare chi riveste posizioni organizzative e/o decisorie, a cominciare dai direttori delle testate che devono <assicurare ai cittadini il diritto di ricevere un’informazione corretta, sempre distinta dal messaggio pubblicitario attraverso chiare indicazioni> (articolo 10 Testo Unico).
La puntualizzazione si rende necessaria alla luce di recenti campagne pubblicitarie tracimate nelle pagine di economia delle principali testate, attraverso un suggestivo utilizzo delle immagini dei marchi narrati. 

LE COMUNICAZIONI SOCIALI A SERVIZIO DELLA VERITÀ


PAOLO VI
MESSAGGIO DEL SANTO PADRE
PER LA VI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI
LE COMUNICAZIONI SOCIALI A SERVIZIO DELLA VERITÀ
Leggi tutto »

GIOVANNI PAOLO II MESSAGGIO DEL SANTO PADRE PER LA 21a GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

Cari responsabili delle comunicazioni sociali e cari utenti. Le comunicazioni sociali costituiscono una piattaforma di scambi e
di dialogo atta a rispondere a una viva preoccupazione del mio
pontificato, come pure di quello del mio predecessore Paolo VI (cfr.

GIOVANNI PAOLO II MESSAGGIO DEL SANTO PADRE PER LA 37a GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI


GIOVANNI PAOLO II
MESSAGGIO DEL SANTO PADRE PER LA 37a GIORNATA MONDIALE
DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI
I MEZZI DELLA COMUNICAZIONE SOCIALE
A SERVIZIO DI UN’AUTENTICA PACE
ALLA LUCE DELLA “PACEM IN TERRIS”
Leggi tutto »

LE COMUNICAZIONI SOCIALI E L’AFFERMAZIONE E PROMOZIONE DEI VALORI SPIRITUALI


PAOLO VI
MESSAGGIO DEL SANTO PADRE
PER LA VII GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI
LE COMUNICAZIONI SOCIALI E L’AFFERMAZIONE
E PROMOZIONE DEI VALORI SPIRITUALI

Venerabili fratelli,
diletti figli e figlie,

GIOVANNI PAOLO II MESSAGGIO DEL SANTO PADRE PER LA 22a GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

Fratelli e sorelle, cari amici del mondo dell’informazione e della comunicazione. 1. Se si potesse dire un giorno che «comunicare» equivale
veramente a «fraternizzare», che «comunicazione» significa veramente
«solidarietà umana», non sarebbe questo il più bel traguardo raggiunto
dalle «comunicazioni di massa»? Ciò vorrei proporre alla vostra

GIOVANNI PAOLO II MESSAGGIO DEL SANTO PADRE PER LA 38a GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI


GIOVANNI PAOLO II
MESSAGGIO DEL SANTO PADRE PER LA 38a GIORNATA MONDIALE
DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

I MEDIA IN FAMIGLIA: UN RISCHIO E UNA RICCHEZZA
Leggi tutto »

LE COMUNICAZIONI SOCIALI E L’EVANGELIZZAZIONE NEL MONDO CONTEMPORANEO


PAOLO VI
MESSAGGIO DEL SANTO PADRE
PER LA VIII GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI
LE COMUNICAZIONI SOCIALI
E L’EVANGELIZZAZIONE NEL MONDO CONTEMPORANEO
Leggi tutto »

GIOVANNI PAOLO II MESSAGGIO DEL SANTO PADRE PER LA 39a GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI


GIOVANNI PAOLO II
MESSAGGIO DEL SANTO PADRE PER LA 39a GIORNATA MONDIALE
DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

I MEZZI DELLA COMUNICAZIONE SOCIALE:
AL SERVIZIO DELLA COMPRENSIONE TRA I POPOLI
Leggi tutto »

Condividi contenuti