Primo Piano

Mercoledì, 17 ottobre 2018 Attualità

(Ansa) – Roma, 17 ottobre 2018 - Nuove modalità di accesso alla professione giornalistica, che prevedano accanto alla laurea anche un corso universitario di un anno; più vigilanza per l'iscrizione all'elenco dei pubblicisti, con un percorso biennale maggiormente documentato per verificare che non ci siano abusi e che l'attività sia svolta correttamente; il superamento del carattere di esclusività professionale, purché non ci sia conflitto di interesse; la regolamentazione del settore degli uffici stampa con l'istituzione di un registro. Infine il cambio del nome in Ordine del Giornalismo, affinché sia chiara la funzione di un'istituzione deputata, per legge, a garantire il diritto dei cittadini a essere informati nel rispetto dell'Art.21 della Costituzione. Sono i nodi centrali espressi nelle Linee Guida per la riforma dell'Ordine dei Giornalisti approvate a larga maggioranza la notte scorsa dal Consiglio Nazionale e presentate questa mattina a Roma. 

SISTEMA RADIOTELEVISIVO - Legge 31 luglio 1997 n. 249


SISTEMA RADIOTELEVISIVO - Legge 31 luglio 1997 n. 249 - Istituzione
dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi
delle telecomunicazioni e radiotelevisivo.
Leggi tutto »

L’Ordine dei Giornalisti è legittimo perché tutela l’indipendenza degli iscritti

SENTENZA n. 11/ 1968

LA CORTE COSTITUZIONALE
ha pronunciato la seguente
SENTENZA Leggi tutto »

Garante per l’editoria e Garante per la radiodiffusione e l’editoria


Garante per l’editoria e Garante per la radiodiffusione e l’editoria
("vecchio" e "nuovo" Garante) "Terzo" Garante (Autorità per le garanzie
nelle comunicazioni)
Leggi tutto »

D.P.R. 30 aprile 1998, n. 217 (1)


D.P.R. 30 aprile 1998, n. 217 (1) - Regolamento recante norme in
materia di procedure istruttorie di competenza dell'Autorità garante
della concorrenza e del mercato.
Leggi tutto »

Giornali: direttori anche pubblicisti perché sottoposti alla vigilanza dell’Ordine

SENTENZA n. 98/ 1968

LA CORTE COSTITUZIONALE
ha pronunciato la seguente SENTENZA Leggi tutto »

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA

La Costituzione fu approvata
dall'Assemblea Costituente il 22 dicembre 1947, promulgata dal Capo
provvisorio dello Stato il 27 dicembre 1947, pubblicata nella Gazz.
Uff. 27 dicembre 1947, n. 298, ediz. straord., ed entrò in vigore il 1° gennaio 1948. Vedi XVIII disp. trans. fin., comma primo.

PRINCIPI FONTAMENTALI Leggi tutto »

Giudizi disciplinari: cittadinanza piena al diritto di difesa e al contraddittorio

Sentenza n. 505/1995

LA CORTE COSTITUZIONALE

ha pronunciato la seguente Sentenza Leggi tutto »

Condividi contenuti