Primo Piano

Lunedì, 16 dicembre 2019 Attività e Iniziative Ordine Lombardia

I lettori/cittadini hanno il diritto di ricevere un’informazione, chiara, leale, trasparente, ancorata alla verità e sganciata da qualsiasi interesse parallelo e confliggente, a cominciare dalla commistione pubblicitaria. Questi parametri non sono un optional per il bravo giornalista, bensì le condizioni inderogabili imposte dalla legge professionale (69/1963) e dal Testo unico dei doveri del giornalista (approvato dal Consiglio Nazionale il 27 gennaio 2016) per lo svolgimento della professione stessa.
Custodi e interpreti dei principi deontologici devono essere tutti gli iscritti all’Albo – professionisti e pubblicisti – e in particolare chi riveste posizioni organizzative e/o decisorie, a cominciare dai direttori delle testate che devono <assicurare ai cittadini il diritto di ricevere un’informazione corretta, sempre distinta dal messaggio pubblicitario attraverso chiare indicazioni> (articolo 10 Testo Unico).
La puntualizzazione si rende necessaria alla luce di recenti campagne pubblicitarie tracimate nelle pagine di economia delle principali testate, attraverso un suggestivo utilizzo delle immagini dei marchi narrati. 

Disciplina del trattamento di fine rapporto e norme in materia pensionistica. L. 29 maggio 1982, n. 297 (1).

(1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 31 maggio 1982, n. 147.

 

1. Modifiche di disposizioni del codice civile. Leggi tutto »

Provvidenze per l’editoria e per le cooperative di giornalisti (legge 7 agosto 1990 n. 250)

Legge 7 agosto 1990 n. 250 (1)
- Provvidenze per l'editoria e riapertura dei termini, a favore delle
imprese radiofoniche, per la dichiarazione di rinuncia agli utili di
cui all'articolo 9, comma 2, della legge 25 febbraio 1987, n. 67, per

CODICE CIVILE: CAPO II - DELLE PROFESSIONI INTELLETTUALI

2229. (Esercizio delle professioni intellettuali).
La legge determina le professioni intellettuali per l'esercizio delle
quali è necessaria l'iscrizione in appositi albi o elenchi (2062, 2231). Leggi tutto »

Nuove norme in materia di punti vendita per la stampa quotidiana e periodica. Legge 13 aprile 1999, n. 108 (1).

(1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 23 aprile 1999, n. 94.     1. Sperimentazione di nuove forme di vendita dei giornali.

1. (2). Leggi tutto »

LEGGE SULLA STAMPA - Legge 8 febbraio 1948 n. 47

DISPOSIZIONI SULLA STAMPA

1. DEFINIZIONE DI STAMPA O STAMPATO
Sono
considerate stampe o stampati, ai fini di questa legge, tutte le
riproduzioni tipografiche o comunque ottenute con mezzi meccanici o
fisico-chimici, in qualsiasi modo destinate alla pubblicazione Leggi tutto »

Norme per la tutela della concorrenza e del mercato. L. 10 ottobre 1990, n. 287 (1).

(1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 13 ottobre 1990, n. 240.

TITOLO I
Norme sulle intese, sull'abuso di posizione dominante e sulle operazioni di concentrazione

1. Ambito di applicazione e rapporti con l'ordinamento comunitario. Leggi tutto »

NORME PER LA PUBBLICAZIONE DI GIORNALI E PERIODICI

TRIBUNALE ORDINARIO DI MILANO
Ufficio Stampa (02.5433.3265)

NORME PER LA PUBBLICAZIONE DI GIORNALI E PERIODICI
(Legge 8-2-1948 n. 47 pubblicata nella G.U. del 20-8-1948)
NUOVE REGISTRAZIONI
(la registrazione avviene entro 15 gg) Leggi tutto »

Norme per presentare ricorso al Consiglio nazionale


Stralcio Legge 3.2.1963 n. 69

Art. 59 - Ricorso al Consiglio nazionale

Leggi tutto »

PROTOCOLLO SULLA TRASPARENZA PUBBLICITARIA

Protocollo d’intesa
firmato il 14 aprile 1988 tra il Consiglio nazionale dell’Ordine dei
giornalisti e la Federazione nazionale della Stampa italiana (Fnsi), e
Associazione italiana agenzie di pubblicità a servizio completo
(Assap), Associazione italiana studi di comunicazione (Aisscom),
Condividi contenuti