Primo Piano

Giovedì, 12 aprile 2018 Attività e Iniziative Ordine Lombardia

“Il rapporto di lealtà con il lettore, prima ancora che il rispetto sostanziale della legge, impedisce la sostituzione clandestina di giornalisti con figure diverse e funzionali a meri progetti di marketing. E il direttore di testata che avalla tali piani ha una piena responsabilità etica, deontologica e giuridica, che condivide con il direttore editoriale”. È questo il richiamo pronunciato dal presidente dell’Ordine dei giornalisti lombardi, Alessandro Galimberti, nei confronti di Luca Dini, giornalista professionista e direttore editoriale di Condé Nast, convocato nella sede dell’Ordine in via Antonio da Recanate, dopo una serie di segnalazioni di lamentate irregolarità nell’assegnazione e nella turnazione di ruoli giornalistici all’interno del gruppo editoriale.

I nomi dei colleghi al ballottaggio

Il presidente del seggio elettorale, Gaspare Basile, ha comunicato i nominativi dei colleghi che vanno al ballottaggio nelle elezioni previste domenica 8 (h. 10-13) e lunedì 9 (h. 9,30-14,30) ottobre per il rinnovo delle cariche dell’ordine dei giornalisti regionale e nazionale. Le operazioni di voto si svolgeranno sempre nella sala Barozzi dell’istituto dei ciechi, in via Vivaio 7, a Milano. Dopo la rinuncia al ballottaggio da parte di Gabriele Dossena sul regionale, Vincenzo Sansonetti e Mario Consani al nazionale, questi sono i nomi dei professionisti che saranno segnati sulla scheda (azzurra) relativa al Consiglio regionale: Leggi tutto »

I risultati per il Consiglio nazionale

Si è svolto oggi, nella sala Barozzi dell’Istituito dei ciechi di via Vivaio, a Milano, lo scrutinio delle schede per l’elezione del Consiglio nazionale del’Ordine dei giornalisti. Presenti i notai Arrigo Roveda, Filippo Laurini, Chiara Clerici e Massimo D'Amore, presidente del seggio Gaspare Basile. I votanti professionisti sono stati 953 su 8.283 iscritti (pari all'11,51% degli aventi diritto). Hanno ottenuto voti e passano il turno per il ballottaggio: Leggi tutto »

Consiglio regionale: eletti i pubblicisti Caroprese, Di Sanzo e Li Vigni Ballottaggio professionisti: seggi riaperti domenica 8 e lunedì 9 ottobre

Si sono svolte oggi le operazioni di voto per l’elezione del Consiglio regionale dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia, nella sala Barozzi dell’Istituto dei ciechi di via Vivaio, a Milano. Per i Professionisti hanno votato 953 colleghi su 8.283 iscritti (pari all’11,51% degli aventi diritto al voto; nel 2013 i votanti erano stati 1.149). Presenti i notai Arrigo Roveda, Filippo Laurini, Chiara Clerici e Massimo D'Amore, presidente del seggio Gaspare Basile. Passano il turno, andando al ballottaggio, i primi 12 candidati che hanno riportato più voti: Leggi tutto »

L’1 e l'8 ottobre si vota per l'Ordine

Dopo due proroghe decise dal governo per mettere a punto i decreti attuativi della nuova Legge sull’editoria, siamo giunti alla vigilia delle elezioni per rinnovare il Consiglio regionale dell’Ordine, il collegio dei Revisori dei conti, ed eleggere nove componenti (otto Professionisti, 1 Pubblicista) del Consiglio nazionale. Nei giorni scorsi gli iscritti hanno ricevuto la lettera di convocazione dell’assemblea. Ecco comunque una breve guida.

DOVE SI VOTA

I seggi, per tutti i colleghi della Lombardia, saranno allestiti a Milano, nella sala Barozzi dell’Istituto dei Ciechi, in via Vivaio 7 (MM 1 - Palestro). I colleghi che verranno a votare da altre province avranno garantito il rimborso del viaggio, presentando la documentazione relativa.

QUANDO SI VOTA

A Milano, e per tutti gli iscritti in Lombardia, le operazioni di voto si svolgeranno domenica 1 ottobre (dalle 10 alle 13) e lunedì 2 ottobre (dalle 9,30 alle 14,30). Leggi tutto »

Il sindacato dei giornalisti in piazza contro il precariato

“Giornalisti espulsi dalle redazioni, free lance pagati (quando va bene) 5 euro a pezzo, regole contrattuali eluse, stati di crisi infiniti, nuove figure professionali impiegate senza alcuna tutela e senza inquadramento contrattuale”. Ma anche ”leggi dello Stato che non riconoscono più la particolarità di un settore cruciale per la democrazia, fusioni che concentrano l’informazione nelle mani di pochi, assenza di progettualità nell’industria editoriale, qualità dell’informazione sacrificata alla pubblicità che così prevale sull’imparzialità delle notizie”. E’ questo il “quadro desolante” denunciato dall’Associazione lombarda dei giornalisti, un mestiere che ”ha pagato un prezzo altissimo alla crisi e ha perso posti di lavoro, salario e libertà”. Leggi tutto »

Gli insulti di Grillo contro i giornalisti: "Non fanno onore a chi dice di voler moralizzare la politica"

Con una nota l’Ordine nazionale dei Giornalisti ha commentato le gravi e vergognose dichiarazioni di Beppe Grillo nei confronti dei giornalisti, all'indomani dell'ufficializzazione della candidatura di Luigi Di Maio alla presidenza del Consiglio. "I continui insulti rivolti da Grillo ai giornalisti non fanno onore a chi afferma di voler moralizzare la politica. Il fatto che questi apprezzamenti così offensivi siano stati rivolti anche ai nostri precari costituisce un’aggravante. L’aggressione verbale nei confronti di un’intera categoria impone a chi la rappresenta di puntualizzare alcuni aspetti che, probabilmente, sfuggono al leader di una delle più importanti forze politiche del nostro Paese. Leggi tutto »

"Settegiorni": atti vandalici in redazione La solidarietà dell’Ordine lombardo

Ennesimo attacco a un organo di stampa. Questa volta è toccato al settimanale locale Settegiorni di Rho. Durante la notte tra sabato 3  e domenica 4 settembre ignoti hanno preso di mira la sede del giornale: scrivanie e armadi messi a soqquadro, cassetti aperti, fogli buttati sul pavimento, scritte ingiuriose e intimidatorie sui muri del tipo “Muori!!! Arriva il tuo tempo”. Leggi tutto »

Praticanti, il 24 ottobre la nuova sessione dell'esame di Stato a Roma

Il  24 ottobre si svolgerà, a Roma, la nuova sessione d’esame di Stato per l’idoneità professionale. La prova scritta dei Praticanti è prevista alle 8,30 all’Ergife Palace Hotel di via Aurelia 617. Alla prova scritta sono ammessi a partecipare i candidati che, alla data del 24 ottobre 2017, abbiano compiuto il regolare periodo di praticantato giornalistico (art. 46, 1 comma) e abbiano partecipato a corsi di formazione o di preparazione teorica, anche "a distanza", della durata minima di 45 ore, promossi dal Consiglio nazionale, dai Consigli regionali dell'Ordine o effettuati in sede aziendale purché riconosciuti dall'Ordine dei giornalisti. Presto verranno indicate le date e le sedi dei corsi obbligatori. Leggi tutto »

Addio a Ibio Paolucci, storico giornalista dell’Unità ed ex consigliere dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia

E’ morto Ibio Paolucci, storico giornalista dell’Unità, ex consigliere dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia dal 1974 al 1986, sotto la presidenza di Carlo De Martino e, di nuovo, nel 1989.  Fra i promotori della Scuola di giornalismo di Milano, intitolata appunto a De Martino. Aveva 91 anni ed era nato a Castiglione della Pescaia. Aveva iniziato la carriera giornalistica, nel dopoguerra, a Genova, al quotidiano L’Unità. Operaio, a 14 anni, all’Ansaldo di Sestri Ponente, a 18 anni, era stato arrestato, il 16 giugno 1944,durante il rastrellamento nel porto di Genova-Sestri. Deportato con altri mille operai in un campo di lavoro in Polonia, liberato dall’Armata Rossa nel gennaio 1945. Leggi tutto »

Condividi contenuti