Primo Piano

Lunedì, 17 settembre 2018 Attività e Iniziative Ordine Lombardia

Il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia – all’unanimità - su proposta del presidente, in merito alle notizie e alle polemiche relative al corso “World Wide Web giornalismo digitale privacy sicurezza informatica” del 13 settembre svoltosi allo Iulm di Milano, ricorda la procedura seguita, in questa come in tutte le altre occasioni. Il corso, promosso da un gruppo di colleghi e di ingegneri informatici, era stato proposto al Cts (Comitato tecnico scientifico) di Roma come replica di una serie di eventi tenuti nell’ultimo anno con un panel di circa 15 relatori a rotazione, tra avvocati, ingegneri informatici, tecnici consulenti delle Procure e docenti universitari.

Ecco i trenta nuovi praticanti giornalisti del Master “Walter Tobagi”

Cerimonia di consegna dei tesserini da praticante nell’aula del Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia. I 30 studenti del Master in giornalismo “Walter Tobagi” dell’Università Statale di Milano hanno ricevuto infatti dal presidente Gabriele Dossena le tessere che attestano l’avvio del praticantato per il biennio 2016-2018. “La deontologia, la verifica delle fonti, l’obbligo a raccontare la verità sostanziale dei fatti sono i cardini della nostra professione – ha detto Dossena – Non solo perché ce lo impone la legge, ma soprattutto perché i giornalisti rispondono direttamente ai lettori. I giornalisti hanno il dovere d’informare, i cittadini hanno il diritto “costituzionale” a essere informati. Anzi, direi correttamente informati”. Leggi tutto »

"False notizie" in televisione e sulla Rete. Il presidente dell’Odg Lombardia condanna il giornalismo senza verifiche

Un bar va a fuoco. Effetto di una fake news. Il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia, Gabriele Dossena, ha segnalato al Consiglio di disciplina il caso della falsa notizia della “festa in un bar di Pioltello, dopo l’attentato a Manchester” riportata da un giornalista in televisione, nel corso della trasmissione “Mattino 5”  del 23 maggio. La falsa notizia, poi ripresa sui social da una consigliera comunale di Forza Italia, è immediatamente diventata virale sul web, scatenando il panico tra i cittadini.  Leggi tutto »

Praticanti, da lunedì 26 al via agli orali Ecco l'elenco degli ammessi

Gli esami orali per i praticanti della 125° sessione dell'esame di Stato, a Roma, avranno inizio lunedì 26 giugno, alle ore 15 (nella sede dell’Ordine Nazionale, via Sommacampagna 19) a partire dai candidati con cognome che comincia con la lettera Z. Gli esami si svolgeranno tutti i giorni, esclusi il lunedì mattina e il venerdì pomeriggio, al ritmo di 16 candidati al giorno, divisi fra la sessione mattutina e quella pomeridiana. Leggi tutto »

Il decreto sull’Ordine dei giornalisti pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Dal 20 maggio 2017 (giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale) è entrato in vigore il Decreto Legislativo n. 67 del 15 maggio 2017, recante la “Revisione della composizione e delle competenze del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, in attuazione dell’articolo 2, comma 4, della Legge 26 ottobre 2016, n. 198”. Leggi tutto »

Aurelio Biassoni nuovo tesoriere Cnog

Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti ha eletto Aurelio Biassoni alla carica di tesoriere in sostituzione di Nicola Marini, nuovo presidente del Cnog dallo scorso 20 aprile. Biassoni ha ottenuto 56 voti rispetto alle 54 preferenze ottenute dal candidato concorrente, Lucio Bussi. Leggi tutto »

Revisione dell'Ordine, sì del Cdm

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni (in foto) e del Ministro per lo sport con delega all’editoria Luca Lotti, ha approvato il decreto legislativo che prevede la revisione della composizione e delle competenze del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, in attuazione dell’articolo 2, comma 4, della legge 26 ottobre 2016, n. 198.
Il provvedimento razionalizza la composizione e le attribuzioni del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, non solo in un’ottica di riduzione dei costi ma anche allo scopo di accrescerne l’efficienza, l’autorevolezza e il rilievo.
Leggi tutto »

Giornalista minacciato a Lecco, solidarietà dall'Ordine della Lombardia

Ancora un episodio di intimidazione e minacce ai giornalisti che si occupano quotidianamente del delicato lavoro della cronaca locale. Un corrispondente della Provincia di Lecco, Giuseppe Grossi, è stato colpito da uno schiaffo e da un pugno, spintonato a terra contro un vaso di cemento da una persona che aveva chiesto d’incontrarlo, dopo la pubblicazione di un suo articolo che parlava della costruzione di un capannone, a Valmadrera. L’Ordine dei giornalisti della Lombardia esprime piena solidarietà al collega Grossi. "Da anni denunciamo il fatto che, nelle province lombarde e soprattutto nella cronaca locale, c’è un pesante clima di ostilità nei confronti dei cronisti che hanno l’unica colpa di svolgere correttamente il proprio lavoro - dice Gabriele Dossena, presidente dell'Ordine dei giornalisti della Lombardia Leggi tutto »

Nicola Marini nuovo presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti

Da giovedì 20 aprile Nicola Marini è il nuovo Presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti. E’ stato eletto (con 73 preferenze; l'altro candidato, Oreste Lo Pomo, ne ha ricevute 50) dall’Assemblea convocata in seguito alle dimissioni di Enzo Iacopino del 16 marzo scorso. Marini, abruzzese, classe 1951, giornalista professionista, già tesoriere del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti dal 2007 e membro dell’Esecutivo, ha ricoperto anche per tre consiliature (1998-2007) il ruolo di vicepresidente e segretario della Commissione Ricorsi. Leggi tutto »

A Milano gli Stati generali dell’informazione in Lombardia

Stati generali
dell’informazione
in Lombardia

Vai al Form
di accredito
ai gruppi
di lavoro

Il 22 e 23 aprile a Milano, Palazzo delle Stelline (corso Magenta 61), sono convocati gli Stati generali dell’informazione in Lombardia, due giornate di studio con “Tavoli tematici” per analizzare e approfondire mercato, scenari, opportunità e proposte sulla professione e sui nuovi giornalismi. L’obiettivo è interrogarsi sul cambiamento dei paradigmi che caratterizzano la professione e il mestiere del giornalista promuovendo una riflessione comune che coinvolga gli organismi rappresentativi della categoria. Leggi tutto »

Condividi contenuti