Primo Piano

Lunedì, 17 settembre 2018 Attività e Iniziative Ordine Lombardia

Il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia – all’unanimità - su proposta del presidente, in merito alle notizie e alle polemiche relative al corso “World Wide Web giornalismo digitale privacy sicurezza informatica” del 13 settembre svoltosi allo Iulm di Milano, ricorda la procedura seguita, in questa come in tutte le altre occasioni. Il corso, promosso da un gruppo di colleghi e di ingegneri informatici, era stato proposto al Cts (Comitato tecnico scientifico) di Roma come replica di una serie di eventi tenuti nell’ultimo anno con un panel di circa 15 relatori a rotazione, tra avvocati, ingegneri informatici, tecnici consulenti delle Procure e docenti universitari.

Governo Gentiloni, a Luca Lotti confermata la delega all’editoria

Il nuovo Governo non porta con sé nessuna novità per il settore editoria. Luca Lotti (in foto), ora Ministro per lo Sport, mantiene infatti la delega all’editoria, oltre a quella per il Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe). Attesa invece per venerdì, con le nomine dei sottosegretari, la conferma per Antonello Giacomelli a sottosegretario allo Sviluppo economico con delega alle comunicazioni.  Leggi tutto »

"Morti sospette" all'ospedale di Saronno: il richiamo dell'Ordine della Lombardia al rispetto della Carta di Treviso

L’Ordine dei giornalisti della Lombardia,  sul caso dei presunti killer dell’ospedale di Saronno, ha trasmesso al Consiglio di disciplina territoriale una segnalazione riguardante evidenti violazioni della deontologia professionale, in particolare della Carta di Treviso. La trascrizione e la divulgazione sonora delle intercettazioni (in foto) dei dialoghi che vedono coinvolto un minore nell’indagine in corso a Saronno, costituisce  una palese violazione della deontologia giornalistica. Leggi tutto »

Editoria: stanziati 200 milioni di euro al Fondo per il pluralismo e l'innovazione

Duecento milioni di euro nel 2017, quasi altrettanti nel 2018 e nel 2019: è l’ammontare delle risorse che confluiscono nel Fondo per il pluralismo e l’innovazione dell’informazione. Lo si legge nella tabella della relazione tecnica a un emendamento del governo alla manovra che riguarda l’editoria. “L’emendamento – si legge – attua l’istituzione nello stato di previsione del Tesoro del Fondo per il pluralismo nel quale confluiscono tutte le risorse previste dal primo articolo della legge sull’editoria”. Leggi tutto »

“Più libri, più liberi”, la Fiera delle piccola e media editoria a Roma dal 7 all’11 dicembre

Torna da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre 2016 ‘Più libri, più liberi‘, la fiera dedicata alla piccola e media editoria, giunta alla sua quindicesima edizione. Promossa e organizzata da AIE – Associazione Italiana Editori, la manifestazione si svolgerà come da tradizione al Palazzo dei Congressi di Roma, in cinque giorni di incontri, dialoghi, workshop e narrazioni, a cui – sotto il claim Sono tutte Storie – parteciperanno autori internazionali, scrittori italiani, poeti, illustratori, fotografi, giornalisti. Leggi tutto »

Roberto Di Sanzo nuovo vicepresidente dell’Ordine lombardo. Sostituisce Stefano Gallizzi, che rimane consigliere

Il  consigliere Roberto Di Sanzo, giornalista pubblicista, è il nuovo vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia. Subentra al consigliere Stefano Gallizzi, dimissionario dalla carica di vicepresidente dello stesso Ordine lombardo. Roberto Di Sanzo, nato a Milano nel 1972, ha fatto parte dell’ufficio stampa di Expo 2015, attualmente è collaboratore in Regione Lombardia. Consigliere dell’Ordine lombardo dal 2010, ha collaborato con diverse testate locali del Nord Italia. Leggi tutto »

Si chiude il Festival del giornalismo digitale, terzo nei trend topic di Twitter. Arrivederci al 16/19 novembre 2017

Si  è conclusa con successo, a Varese, la quinta edizione del Festival del giornalismo digitale locale GlocalNews 2016: quattro giorni di incontri, seminari, convegni, workshop, laboratori che si sono svolti dal 17 al 20 novembre con il patrocinio dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia e della Regione Lombardia. Circa 6 mila le persone che hanno seguito il Festival, con 2.500 presenze di giornalisti agli eventi con crediti formativi. Oltre 46 mila i visitatori unici sul sito del Festival da inizio novembre, con oltre 72 mila letture. Leggi tutto »

L'Orchestra laVerdi presenta la stagione. Concerto gratuito per i giornalisti

Concerto straordinario gratuito per i giornalisti, in  occasione della presentazaione della stagione 2017 dell'Orchestra sinfonica laVerdi di Milano. Il corcerto si terrà domenica 23 ottobre 2016 alle h. 20,30 all'Auditorium di Milano in largo Mahler. Il programma prevede: concerto per pianoforte e orchestra n. 1  di Pëtr Il'ič Čajkovskij  e la sinfonia n. 5 di Ludwig van Beethoven al pianoforte Andreis Osokins. L'Orchestra sinfonica di  Milano Giuseppe Verdi sarà diretta dal Maestro Michelangelo Mazza.  Leggi tutto »

Scatti di cronaca: in mostra l'archivio fotografico del quotidiano La Notte

Il 24 ottobre, alle h. 14,30 nella Sala napoleonica di via Sant'Antonio, 12, a Milano, L'Università degli studi di Milano, in collabraazione con il Centro Apice, organizza un convegno, in occasione dell'augurazione della mostra "Scatti di cfronaca. Riflessioni sull'archivio fotografico della Notte" che avverrà poi, alle h. 18, nella Sala Maria Teresa della Bibliteca Nazionale Braidense, in via Brera 28, sempre a Milano. Al convegno sono previsti interventi di Uliano Lucas e Tatiana Agliani, Ivano Granata, Raffaella Gobbo, Francesca Tramma con il coordinamento di Raffaele De Berti. In allegato il pdf della locandina.

Il Ddl sull'editoria è in Gazzetta Ufficiale: operatività in vigore dal 15 novembre

E'  stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 31 ottobre (n. 255), il testo della nuova Legge sull'editoria (n. 198 del 26 ottobre 2016), il cui via libera definitivo era stato dato dalla Camera dei Deputati lo scorso 4 ottobre. La legge è quindi in vigore a partire dal 15 novembre. Il testo presentato dal relatore di maggioranza, Roberto Rampi (in foto), era stato approvato con 275 voti a favore, 80 contrari e 32 astenuti (la maggioranza richiesta dei voti era 178). Hanno votato contro i deputati M5S e Forza Italia mentre si sono astenuti quelli della Lega e di Fratelli d’Italia. Il testo, già approvato da Montecitorio, era stato successivamente modificato al Senato lo scorso 15 settembre. Leggi tutto »

Condividi contenuti