Primo Piano

Giovedì, 16 maggio 2019 Attualità

“Il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, considerando l’abnorme numero di iniziative giudiziarie temerarie il cui scopo è quello di colpire la libertà di stampa, si impegna a mettere in campo strumenti idonei allo scopo di sostenere i giornalisti oggetto di azioni legali intimidatorie. Tali strumenti dovranno essere adeguati alla natura giuridica dell’Ordine. Il Cnog, inoltre, promuove su questo tema un’azione coordinata con gli altri enti di categoria.” E’ quanto si legge in un ordine del giorno approvato all’unanimità dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti riunito oggi a Roma.

Europa, il Garante della privacy detta le regole per la campagna elettorale: necessario il consenso per telefonate, sms, mail e social network

In vista delle prossime consultazioni elettorali europee, anche alla luce del nuovo quadro normativo introdotto dal Regolamento Ue in materia di protezione dei dati personali, il Garante Privacy ha approvato uno specifico provvedimento che fissa le regole per il corretto uso dei dati degli elettori da parte di partiti, movimenti politici, comitati promotori, sostenitori e singoli candidati. Leggi tutto »

Europa, il Garante della privacy detta le regole per la campagna elettorale: necessario il consenso per telefonate, sms, mail e social network

In vista delle prossime consultazioni elettorali europee, anche alla luce del nuovo quadro normativo introdotto dal Regolamento Ue in materia di protezione dei dati personali, il Garante Privacy ha approvato uno specifico provvedimento che fissa le regole per il corretto uso dei dati degli elettori da parte di partiti, movimenti politici, comitati promotori, sostenitori e singoli candidati. Leggi tutto »

Fcp, pubblicità sulla stampa male anche a ottobre: -6,8% quotidiani -5,6%, settimanali -7%, mensili -8%

Il fatturato pubblicitario del mezzo stampa in generale registra un calo del -6,8% nel periodo gennaio-ottobre 2018 raffrontato con il corrispettivo 2017. Lo segnalano i dati dell’Osservatorio Stampa Fcp, diffusi il 30 novembre (.xlsx).In particolare i quotidiani nel loro complesso registrano un andamento negativo a fatturato -5,6% e positivo a spazio +1,7%. Le singole tipologie segnano rispettivamente: La tipologia commerciale nazionale ha evidenziato -3,7% a fatturato e +6,5 % a spazio. Leggi tutto »

Il "Festival del giornalismo digitale" Glocal News fa tappa a Pavia

Il “Festival del giornalismo digitale globale e locale”, il 4 dicembre, fa tappa a Pavia con cinque eventi formativi per i giornalisti (ma gli eventi sono aperti al pubblico). Due le sedi dove si svolgeranno i corsi di di aggiornamento professionale, la sala comunale del Broletto, in piazza della Vittoria, e la sala conferenze del quotidiano La Provincia Pavese, in via Canton Ticino. S’inizia il mattino alle 9,30 alla Provincia Pavese con un corso su “Mobile journalism: teoria e pratica nella cronaca quotidiana” con Max Rigano (giornalista e videoreporter) che insegnerà la tecnica per realizzare, montare e divulgare un video con lo smartphone. All’inizio dell’evento porteranno i loro saluti il sindaco di Pavia, Massimo Depaoli e l’ideatore del Festival nonché direttore di Varese News, Marco Giovannelli. Leggi tutto »

Il sindacato dei giornalisti in piazza contro il precariato

“Giornalisti espulsi dalle redazioni, free lance pagati (quando va bene) 5 euro a pezzo, regole contrattuali eluse, stati di crisi infiniti, nuove figure professionali impiegate senza alcuna tutela e senza inquadramento contrattuale”. Ma anche ”leggi dello Stato che non riconoscono più la particolarità di un settore cruciale per la democrazia, fusioni che concentrano l’informazione nelle mani di pochi, assenza di progettualità nell’industria editoriale, qualità dell’informazione sacrificata alla pubblicità che così prevale sull’imparzialità delle notizie”. E’ questo il “quadro desolante” denunciato dall’Associazione lombarda dei giornalisti, un mestiere che ”ha pagato un prezzo altissimo alla crisi e ha perso posti di lavoro, salario e libertà”. Leggi tutto »

Gli insulti di Grillo contro i giornalisti: "Non fanno onore a chi dice di voler moralizzare la politica"

Con una nota l’Ordine nazionale dei Giornalisti ha commentato le gravi e vergognose dichiarazioni di Beppe Grillo nei confronti dei giornalisti, all'indomani dell'ufficializzazione della candidatura di Luigi Di Maio alla presidenza del Consiglio. "I continui insulti rivolti da Grillo ai giornalisti non fanno onore a chi afferma di voler moralizzare la politica. Il fatto che questi apprezzamenti così offensivi siano stati rivolti anche ai nostri precari costituisce un’aggravante. L’aggressione verbale nei confronti di un’intera categoria impone a chi la rappresenta di puntualizzare alcuni aspetti che, probabilmente, sfuggono al leader di una delle più importanti forze politiche del nostro Paese. Leggi tutto »

"Settegiorni": atti vandalici in redazione La solidarietà dell’Ordine lombardo

Ennesimo attacco a un organo di stampa. Questa volta è toccato al settimanale locale Settegiorni di Rho. Durante la notte tra sabato 3  e domenica 4 settembre ignoti hanno preso di mira la sede del giornale: scrivanie e armadi messi a soqquadro, cassetti aperti, fogli buttati sul pavimento, scritte ingiuriose e intimidatorie sui muri del tipo “Muori!!! Arriva il tuo tempo”. Leggi tutto »

Praticanti, il 24 ottobre la nuova sessione dell'esame di Stato a Roma

Il  24 ottobre si svolgerà, a Roma, la nuova sessione d’esame di Stato per l’idoneità professionale. La prova scritta dei Praticanti è prevista alle 8,30 all’Ergife Palace Hotel di via Aurelia 617. Alla prova scritta sono ammessi a partecipare i candidati che, alla data del 24 ottobre 2017, abbiano compiuto il regolare periodo di praticantato giornalistico (art. 46, 1 comma) e abbiano partecipato a corsi di formazione o di preparazione teorica, anche "a distanza", della durata minima di 45 ore, promossi dal Consiglio nazionale, dai Consigli regionali dell'Ordine o effettuati in sede aziendale purché riconosciuti dall'Ordine dei giornalisti. Presto verranno indicate le date e le sedi dei corsi obbligatori. Leggi tutto »

Condividi contenuti