Il New York Times rivoluziona le pagine 2 e 3 e pubblica i tweet più curiosi dei giornalisti

Il ‘New York Times’ ridisegna le pagine 2 e 3 per dare spazio anche sulla carta ai tweet più importanti dei suoi redattori. Curioso il fatto che – ricorda The Drum – sul sito web non ci sia, invece, una sezione analoga che conferisca uguale importanza alla dimensione social dei giornalisti. Un esempio di come il web e la carta possano essere “amici”, ha spiegato a Niemanlab Jake Silverstein, Editor in Chief di The New York Times Magazine. Oltreché un esperimento che porta sul quotidiano una soluzione grafica tipica del magazine, conferendo alla lettura un ritmo differente. Scompaiono, dunque, sommari ed errata corrige dalle pagine 2 e 3 del ‘New York Times’ per dare spazio, oltre ai tweet, anche un articolo, una vignetta, una citazione del giorno e pillole di anniversari storici significativi. C’è anche un mini cruciverba.