A Milano gli Stati generali dell’informazione in Lombardia

Sabato 22 - Domenica 23 aprile 2017
Palazzo delle Stelline
Corso Magenta 61, Milano 

Scarica il programma completo

 

Vai al form di accredito

 

Sabato 22 aprile  (15-18)

  • GRUPPO 1 - L’emittenza radiotelevisiva e la rivoluzione del web, i requisiti per un’informazione di qualità 
  • (coordina il gruppo di lavoro: Luca Levati)
  • GRUPPO 2 - Precariato e welfare per i giornalisti
  • (coordina il gruppo di lavoro: Nicola Borzi)
  • GRUPPO 3 Gli uffici Stampa nell’era digitale
  • (coordina il gruppo di lavoro: Manuela Maffioli)
  • GRUPPO 4 - Freelance, partite Iva e reti di professionisti
  • (coordina il gruppo di lavoro: Barbara Reverberi)
  • GRUPPO 5 - Legge sull’editoria e Riforma dell’Ordine, un’occasione storica da non perdere
  • (coordina il gruppo di lavoro: Beppe Severgnini)

Domenica 23 aprile (10-12,30)

  • Presentazione delle linee guida dei gruppi di lavoro
Form di Accredito

CONFERIMENTO DEI DATI - L'utente è libero di fornire i dati personali riportati nel modulo di richiesta all'Ordine dei giornalisti - Consiglio Regionale della Lombardia o comunque indicati in contatti con l'Ente per sollecitare l'invio di materiale informativo o di altre comunicazioni. Il loro mancato conferimento può comportare l'impossibilità di ottenere quanto richiesto.
MODALITA' DEL TRATTAMENTO - I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati, raccolti ai fini della registrazione al Convegno "Il futuro del giornalismo. Le notizie, le idee, gli italiani, la pubblicità" e potranno essere utilizzati per l'invio di materiale informativo da parte dell'Ordine dei Giornalisti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
DIRITTI DEGLI INTERESSATI - I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte all'Ordine dei giornalisti - Consiglio Regionale della Lombardia.