Media News Italia

Il premier britannico Cameron ai giganti del web: “Stop alle immagini di abusi sui minori”

(ANSA) Una battaglia che va assolutamente combattuta anche se può sollevare polemiche, quella contro la diffusione su Internet di immagini di abusi su minori. E’ quanto promette di fare il primo ministro britannico David Cameron che ha chiesto alle grandi aziende del web, tra cui Google, di fare di più per bloccare l’accesso a questo tipo di immagini, affermando che se così non sarà è disposto a introdurre nuovi limiti per legge. In particolare si chiede una stretta maggiore a monte, con blocchi automatici per alcuni termini immessi nei motori di ricerca. “Se ciò non accadrà saremo costretti a ricorrere a nuovi strumenti di legge”, ha detto Cameron che il 22 luglio terrà un discorso in cui esporrà in dettaglio i piani del governo in materia. (ANSA, 21 luglio 2013).

Interrogazione al Senato: sostenere l’editoria e lasciare l’Iva al 4%

(ITALPRESS) “Adottare nel piu’ breve tempo possibile ogni misura idonea a sostenere e a rilanciare il settore dell’editoria, valutare forme di credito alle aziende produttrici e prevedere che si continui ad applicare ai prodotti editoriali l’aliquota Iva al 4%, in quanto la maggiorazione di tale imposta farebbe calare le vendite, con conseguente ulteriore calo di livelli occupazionali, e produrrebbe un minore gettito fiscale, al posto delle maggiori preventivate”. Leggi tutto »

Rcs corre in Borsa (+6,5%) con l’ingresso di Cairo

(ANSA) Corsa di Rcs in Borsa all’indomani dell’ingresso nell’azionariato di Urbano Cairo. Il proprietario di La7 ha circa il 2,8% del capitale del gruppo che edita il Corriera della Sera e la Gazzetta dello Sport. Il titolo guadagna il 6,57% a 1,16 euro.(ANSA, 19 luglio 2013).

Radio-tv: Aeranti-Corallo e Fnsi firmano un protocollo di consultazione sindacale sugli ammortizzatori sociali

Una nota dell’associazione Aeranti-Corallo riferisce che è stato stipulato con il sindacato unitario dei giornalisti Fnsi – Federazione Nazionale della Stampa Italiana, un protocollo di consultazione sindacale, al fine di favorire la semplificazione e lo snellimento delle procedure per l’applicazione, da parte delle imprese associate con riferimento al personale dipendente giornalistico, del prepensionamento (ai sensi dell’art. 28 del vigente Ccnl tra Aeranti-Corallo e Fnsi) e degli ammortizzatori sociali (contratti di solidarietà e cassa integrazione in deroga) in tutti i casi di crisi aziendale e di cessazione, anche parziale, dell’attività, riorganizzazione o ristrutturazione aziendale. Commentando la firma di tale accordo, l’avv. Leggi tutto »

Condividi contenuti