Media News Italia

Mercoledì 2 maggio niente quotidiani

(ANSA) - Martedì 1 maggio i giornali quotidiani usciranno regolarmente e le rivendite potranno effettuare la chiusura dopo le ore 13. Mercoledì 2 maggio i giornali quotidiani non usciranno e le rivendite potranno posticipare il loro orario d'apertura alle ore 12. E' quanto comunica la Fieg, la Federazione italiana editori giornali, in occasione della festività del primo maggio. (ANSA).

Fcp (gennaio-marzo): pubblicità sulla stampa in calo del 9,8%

Il fatturato pubblicitario del mezzo stampa in generale registra un calo del -9,8% per il periodo gennaio-marzo, se raffrontato con il corrispettivo 2017. Lo segnalano i dati dell’Osservatorio stampa Fcp. In particolare i quotidiani nel loro complesso registrano un andamento negativo sia a fatturato -9,1% che a spazio -1,8%. Leggi tutto »

Gedi, ricavi a + 20,7% nel primo trimestre. Mondardini lascia, Cioli nuova a.d.

L’assemblea straordinaria e ordinaria di Gedi gruppo editoriale di oggi ha visto presente il 65,65% del capitale. A dirlo è il presidente Marco De Benedetti. Come primo punto all’ordine del giorno della parte straordinaria è stata approvata la modifica all’articolo 15 dello statuto. Fra i punti all’ordine del giorno della parte ordinaria dell’assemblea ci sono la votazione del bilancio del 2017, la nomina del Cda e del collegio sindacale per gli esercizi 2018-2020. Monica Mandarini lascia la carica di amministratore delegato di Gedi. Al suo posto, su proposta fatta al Cda dal presidente Marco De Benedetti, arriva Laura Cioli. Leggi tutto »

Reporters sans frontières: Italia al 46° posto per la libertà di stampa

“L’odio del giornalismo minaccia le democrazie”. Questo il messaggio lanciato da Reporters sans frontières, nel rapporto 2018 sulla libertà di stampa nel mondo. Secondo l’organismo “la rivendicata ostilità nei confronti dei media, incoraggiata da alcuni responsabili politici e la volontà dei regimi autoritari di esportare la loro visione del giornalismo minacciano le democrazie”. Sui 180 Paesi studiati nell’annuale classifica di Rsf al primo posto c’è la Norvegia mentre all’ultimo c’è la Corea del Nord. Leggi tutto »

Condividi contenuti