Formazione, un cambio di passo. Con più qualità - Newsletter n°3-2015

Ordine dei giornalisti della Lombardia
 
 
Newsletter n° 3-2015
Formazione, un cambio di passo. Con più qualità
 
 
 
 

Cari colleghi,

mi preme fare il punto della situazione a poco più di un anno dall’avvio dei primi corsi di formazione obbligatoria. Non pochi colleghi ci hanno scritto dicendo di aver notato un “significativo cambio di passo” rispetto all’inizio di questa avventura. Ed è proprio così. A cominciare dal caricamento dei crediti di ben 64 eventi lasciati in arretrato dalla Sigef e realizzato dal personale degli uffici del nostro Ordine regionale. Il cambio di passo però riguarda anche e soprattutto l’organizzazione degli eventi, con un occhio più attento alla qualità dei corsi. Fa piacere notare che mentre all’inizio tanti avevano affrontato l’obbligatorietà della formazione come una seccatura, un fastidio in più e del tutto inutile, ora sono sempre più numerosi i colleghi che ci danno riscontro positivo e concreto dell’utilità dei corsi che hanno seguito. A questo proposito vi segnaliamo alcuni prossimi appuntamenti (tutte le iscrizioni, come ormai sapete bene, vanno fatte sulla piattaforma informatica Sigef al link http://sigef-odg1.lansystems.it:8080/sigef/ scaricabile dalla home page di www.odg.mi.it ).

 
 
 
 
 
 
 
 

Il fondo librario della Scuola di giornalismo Walter Tobagi alla Sormani

 

In occasione del 35° anniversario dell’assassinio di Walter Tobagi, giovedì 28 maggio, alle 18, nella Sala del Grechetto (in foto) di via Francesco Sforza 9, a Milano, ci sarà l’inaugurazione del Fondo librario donato alla Biblioteca Sormani dall’Ordine dei giornalisti della Lombardia e dal Master in giornalismo a lui intitolata. A tenere a battesimo la donazione del Fondo librario saranno il presidente dell’Ordine della Lombardia, Gabriele Dossena, il presidente dell’Associazione lombarda giornalisti, Paolo Perucchini, il direttore della Biblioteca Sormani, Stefano Parise, il direttore della Scuola di giornalismo Walter Tobagi, Marco Cuniberti, docente di Diritto  dell’informazione all’Università Statale. Interverranno, come relatori: Ada Gigli Marchetti, docente di Storia dei media all’Università Statale con una relazione dal titolo “Tobagi e il suo tempo” e il giornalista Marco Volpati su “L'eredità civile e professionale di Walter Tobagi”. Le conclusioni sono affidate a Benedetta Tobagi, figlia di Walter, anch’essa giornalista e autrice di saggi. Coordinerà l’incontro Mario Consani, presidente dell'Associazione Walter Tobagi per la formazione al giornalismo. L’appuntamento (che verrà caricato nei prossimi giorni in piattaforma Sigef) sarà anche occasione per l’acquisizione di crediti formativi.

 
 
 
 
 
 
 
 

A Cremona un corso con l’Ordine dei veterinari

 

“Scienza: verità contro illazioni. Gestione, interpretazione e divulgazione della notizia a carattere scientifico, tra deontologia e aspetti legali”: è il titolo di un corso di formazione che organizziamo, a Cremona, sabato 16 maggio, dalle 9 alle 18, nello storico Palazzo Trecchi (in foto), in via Sigismondo Trecchi 20. Il corso (che darà diritto a 8 crediti) inaugura una collaborazione tra l’Ordine dei giornalisti della Lombardia e l’Ordine territoriale dei veterinari. Porterà i saluti dell’Ordine, il nostro presidente Gabriele Dossena e interverranno l’avvocato Sabrina Peron dello Studio legale Associato Galbiati, Girardi, Scorza, Peron, Bartolomeo Griglio, medico veterinario, professore a contratto alla Scuola di specializzazione in Ispezioni e controllo degli alimenti di origine animale all’Università di Torino, Laura Bettini di Radio 24 e autrice del libro “L’acqua intelligente”, Carlotta Ferroni, medico veterinario, rappresentante per l’Italia del gruppo di lavoro Efsa che si occupa di comunicazione del rischio nella catena alimentare, Licia Ravarotto, biologa e direttore Scs7 – Comunicazione e conoscenza per la salute dell’Istituto Zooprofilattico sperimentale delle Venezie, esperta di comunicazione del rischio nelle emergenze sanitarie. Durante il seminario di studi saranno sviscerati gli aspetti legali, divulgativo-scientifici e deontologici delle notizie a carattere scientifico che finiscono sui giornali, sul web, in radio e tv.ules.

 
 
 
 
 
 
 
 

Al Circolo della stampa di Milano:
“Giustizia e media, la deontologia del giornalista nelle aule giudiziarie”

 

Lunedì 18 maggio, dalle 9 alle 13, al Circolo della Stampa in Corso Venezia 48, a Milano, si terrà invece il corso dal titolo “Giustizia e Media, la deontologia del giornalista nella aule giudiziarie”. L’ondata di inchieste giudiziarie che coinvolge istituzioni, politici e grandi aziende, ma anche episodi di cronaca nera di grande rilevanza mediatica, portano all’attenzione della categoria il tema del rapporto tra l’amministrazione della giustizia e la strumentalizzazione mediatica dei procedimenti giudiziari. Oltre al presidente dell’Ordine lombardo Gabriele Dossena e alla presidente del Circolo della stampa Daniela Stigliano, intervengono alla tavola rotonda: Marcello Maneri del Dipartimento di Sociologia e ricerca sociale dell’Università Bicocca di Milano, il magistrato Francesco Greco, Procuratore aggiunto di Milano e coordinatore del pool sui reati finanziari, la presidente di Havas Rossana D’Antona, il presidente della Corte d’Appello di Milano, Giovanni Canzio, il professore di Procedura penale dell’Università di Milano Ennio Amodio, il giornalista del Sole 24 Ore Stefano Elli e Antonio Calabrò, consigliere Assolombarda per la legalità e la responsabilità sociale. L’evento darà diritto a 6 crediti formativi.

 
 
 
 
 
 
 
 

A Lodi il 18 giugno “Le inchieste della magistratura 
e la deontologia dei giornalisti”

 

Giovedì 18 giugno, nell’Auditorium della Banca Popolare di Lodi (la capienza è di oltre 600 posti), in via Polenghi Lombardo 13 (vicino all’uscita autostradale di Lodi della A1), si svolgerà il convegno “Le inchieste della magistratura e la deontologia dei giornalisti”. Oltre al presidente dell’Ordine della Lombardia Gabriele Dossena, interverranno: il tenente colonnello Alessandro Magro, Comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Lodi, Angela Bocconi, Direttore sanitario dell’ospedale di Lodi, il procuratore capo della Repubblica Vincenzo Russo, il prefetto di Lodi, Antonio Corona e il giornalista Marco Gregoretti. Il dibattito sarà moderato dalla freelance Flavia Mazza. Anche questo evento varrà 6 crediti.

 
 
 
 
 
 

 

 
 

Gabriele Dossena
Presidente Ordine dei giornalisti della Lombardia