Giornata dell’informazione - Una professione tra riforma e censure

ODG LOMBARDIA NEWSLETTER

Ordine dei Giornalisti - Consiglio regionale della Lombardia

GIORNATA DELL’INFORMAZIONE
UNA PROFESSIONE TRA RIFORMA E CENSURE

Newsletter n. 15 del 27 Aprile 2009

di Letizia Gonzales

Cari colleghi,
Sabato 9 maggio si terrà in tutt’Italia la Giornata dell’informazione. L’iniziativa è stata varata dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti d’intesa con i Consigli regionali. Sarà una giornata di riflessione e proposte su tematiche fondamentali e attuali della professione giornalistica, a partire dal progetto di riforma dello nostro Ordine, approvato all’unanimità lo scorso ottobre 2008 dal Consiglio nazionale riunito a Positano. L’Ordine dei giornalisti della Lombardia, per l’occasione, organizza al Circolo della Stampa (h. 10, Sala Montanelli) un dibattito dal titolo “Una professione tra riforme e censure”. La giornata dell’informazione diventa tanto più importante nel momento in cui si sta vivacemente discutendo, in tutto il Paese, del problema delle intercettazioni, della privacy in relazione a quanto concerne il lavoro dei cronisti nonché della Carta di Roma che prevede un Codice etico contro la xenofobia nei media e per il rispetto della dignità dei migranti. Durante il dibattito discuteremo di questi temi con i giornalisti Alessandro Galimberti (Il Sole 24 Ore) che interverrà sul Disegno di legge per le intercettazioni, Marco Volpati (Ordine nazionale) che illustrerà il progetto di riforma dell’Ordine, Stefano Trasatti, tra i fondatori di Redattore sociale e l’avvocato Caterina Malavenda che parlerà di privacy e diritto di cronaca. Ecco, in allegato, l’invito. Intervenite numerosi.

>> Clicca qui per scaricare l'invito in formato PDF <<

Letizia Gonzales
Presidente
Ordine dei Giornalisti
della Lombardia

www.odg.mi.it