Ultimissime dall’Ordine

ODG LOMBARDIA NEWSLETTER

Ordine dei Giornalisti - Consiglio regionale della Lombardia

Ultimissime dall’Ordine:

i corsi di aggiornamento
il vademecum sulla deontologia
il massimario delle sentenze disciplinari


Newsletter n. 26 del 21 aprile 2010

di Letizia Gonzales

Cari colleghi,

siamo arrivati alla scadenza del mio mandato di presidente al Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia. Tre anni di intenso lavoro, di esperienze condivise con tutto il Consiglio e  di progettazione di nuove iniziative. A maggio si voterà:  tutti gli iscritti sono chiamati alle urne per eleggere i consiglieri che dovranno governare il prossimo triennio. La scadenza elettorale non ha interrotto  comunque l’attività ordinaria dell’Ordine perché  proseguono i corsi di formazione e aggiornamento a favore soprattutto dei freelance, le iniziative di sensibilizzazione sui temi più delicati della nostra categoria e l’esame dei procedimenti disciplinari.

“Giornalisti nonostante”, un successo condiviso

Ben 250 persone, l’altro giorno, hanno partecipato  al seminario “Giornalisti nonostante” che abbiamo organizzato insieme a Redattore sociale (il 14 aprile) al Villaggio Barona di Milano. “I giornalisti svolgono ancora un ruolo intellettuale determinante per la diffusione dell'informazione, da sempre bene comune di tutti - recitava il programma - e occorre partire da questa consapevolezza per rilanciare la professione con creatività e, soprattutto, con dignità. Con un unico obiettivo: essere “giornalisti nonostante".
Il focus della mattinata è stato l’intervento  del sociologo Enrico Finzi (Astra Ricerche), anticipato dalle esperienze originali di alcuni giovani giornalisti e da una sessione intitolata "Me la dai una storia" sul difficile rapporto tra operatori dell'informazione e operatori sociali. Nel pomeriggio due "lezioni" su come evitare stereotipi e tranelli quando si trattano temi delicati quali  la salute mentale con Massimo Cirri, psicologo e conduttore di "Caterpillar" su Radio Due e il razzismo, con il giornalista Gad Lerner. La giornata milanese di “Giornalisti nonostante” è stato l’ultimo appuntamento di una fruttuosa collaborazione con la struttura di Capodarco che fa capo a don Vinicio Albanese. Tra le Borse di studio che abbiamo messo a disposizione dei colleghi lombardi per i seminari d’autunno  che si svolgono a Capodarco, nelle Marche  e le ormai consuete giornate di studio primaverili al Villaggio Barona di Milano, sono stati più di 500, in tre anni, i giornalisti che hanno frequentato le iniziative che Redattore sociale ha voluto condividere con l’Ordine dei giornalisti della Lombardia. Segno evidente del bisogno di aggiornamento che i colleghi hanno anche sui temi dell’emarginazione, della disabilità, dell’immigrazione e del sociale in genere. 

Scienza e bilanci: giornalisti informati

Il 12, 13 e 15 aprile sono iniziati gli ultimi corsi di formazione che avevamo annunciato a dicembre e programmato in modo da terminarli prima della scadenza elettorale: quello sul giornalismo scientifico con le due edizioni (base e avanzato) e quello, molto richiesto, di lettura dei bilanci. Le richieste per frequentare il corso di lettura dei bilanci sono state oltre cinquanta a fronte di 20 posti disponibili. Il numero chiuso di questi corsi è motivato da esigenze logistiche legate alle postazioni di lavoro, alla sede, al numero di computer a disposizione e al rapporto docenti/allievi. Se da una parte dispiace sapere che tanti colleghi sono rimasti fuori, dall’altra fa piacere constatare, ancora una volta, l’utilità di questi corsi.  La formazione e l’aggiornamento permanente a favore della categoria hanno infatti fortemente caratterizzato il mio triennio di presidenza. Spero possano continuare nella prossima legislatura.

Un quaderno sulla deontologia e sui procedimenti disciplinari

E’ in distribuzione in questi giorni il nuovo numero di New Tabloid (il n. 2 del 2010) all’interno del quale troverete inserito un pratico  vademecum dedicato alla deontologia. E’ un quaderno di facile consultazione redatto dal consigliere Mario Consani (cronista giudiziario) e dall’avvocato Guido Camera,  costruito con domande e risposte, per rispondere a chiunque abbia un quesito o un dubbio nello svolgere il suo mestiere di cronista ed inoltre è un’utile indicazione  su come  si deve comportare il giornalista  nei casi più comuni come in quelli  più   singolari che pone il racconto di molti fatti quotidiani. Nel quaderno,  una serie di risposte  utili  e immediate. Per il prossimo numero, invece, stiamo preparando un altro quaderno, un Massimario di tutte le decisioni disciplinari prese dal Consiglio nel triennio del mandato  e anche  le più interessanti e significative  di questi ultimi anni. Le varie sezioni riguardano temi come “Pubblicità: conflitti d’interesse e informazione”, “Diritto di cronaca e di critica” e “Deontologia in generale”. Un lavoro di divulgazione su temi importanti che – siamo convinti – sarà utile a tutti i colleghi che ogni giorno si trovano a confrontarsi, sul campo, con le leggi che regolamentano la nostra professione.

 

Letizia Gonzales
Presidente
Ordine dei Giornalisti
della Lombardia

www.odg.mi.it