Attualità

Attualità

Freelance, precariato e salari ridotti Giornalisti in piazza Scala a Milano

(Ansa) Il crollo dell'occupazione – 3.500 dipendenti in meno in 5 anni a livello nazionale, 800 fino a ora quest'anno - la sensibile riduzione dei salari falcidiati da stati di crisi con cassa integrazione, solidarietà e prepensionamenti, la talvolta drammatica condizione dei collaboratori pagati 5 euro a pezzo. Sono stati questi i temi al centro della manifestazione alla quale hanno preso parte oltre 300 lavoratori organizzata dall'Associazione lombarda dei giornalisti (Alg), questa mattina, in piazza della Scala a Milano. Nella regione cardine dell'editoria i contratti di lavoro dipendente erano 5.114 nel 2012. Oggi, nel 2017, sono 4.301. Leggi tutto »

Si è chiuso il Festival digitale Glocal: 8mila presenze, più di 2mila giornalisti

Con oltre 180 relatori, 50 eventi in tre giorni e 8 mila presenze (di cui circa 2 mila giornalisti provenienti dalle province lombarde e da altre regioni come Piemonte, Liguria, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Basilicata, Sicilia) si è chiusa la sesta edizione di  Glocalnews 2017. Leggi tutto »

La GdF al Sole 24 Ore e a La Verità. Galimberti: "Il Csm faccia chiarezza"

L'accesso della polizia giudiziaria della Gdf nelle redazioni e nel sistema informatico del Sole 24 Ore - avvenuto venerdì notte nelle sedi di Milano e di Roma e nella redazione de La Verità, a margine dell'inchiesta sul finanziamento dei servizi segreti attraverso conti correnti accesi nella Popolare di Vicenza - ripropone con forza il tema della proporzionalità degli atti di indagine delegati dalla Procura, e perciò del rispetto dei diritti dei giornalisti, delle loro fonti e, in definitiva, dei lettori/cittadini.  Leggi tutto »

Insulti a cronista sportivo. Galimberti: "Il legislatore intervenga con urgenza per i reati sui social network"

Il Cdr del Giorno esprime solidarietà al collega Nicola Palma, insultato sugli striscioni degli ultras dell'hockey Milano per aver scritto, nell'ambito di un servizio sull'estrema destra a Milano, che il loro leader è indagato per estorsione dopo la denuncia di alcuni ex soci del bar del Pala Agorà. Notizia peraltro confermata dall'avvocato dell'ultrà, singolarmente ospitato in conferenza stampa al Pala Agorà per replicare al nostro giornale insieme all'amministratore del bar che evidentemente non è tra i denuncianti. Conferenza stampa riportata, per stralci, sulla pagina Facebook Curva del Milano, insieme allo striscione che insulta il collega, omettendo di riferire che il nostro giornale si è reso disponibile ad ascoltare il protagonista dell'articolo in compagnia del suo legale.  Leggi tutto »

Gli insulti di Grillo contro i giornalisti: "Non fanno onore a chi dice di voler moralizzare la politica"

Con una nota l’Ordine nazionale dei Giornalisti ha commentato le gravi e vergognose dichiarazioni di Beppe Grillo nei confronti dei giornalisti, all'indomani dell'ufficializzazione della candidatura di Luigi Di Maio alla presidenza del Consiglio. "I continui insulti rivolti da Grillo ai giornalisti non fanno onore a chi afferma di voler moralizzare la politica. Il fatto che questi apprezzamenti così offensivi siano stati rivolti anche ai nostri precari costituisce un’aggravante. L’aggressione verbale nei confronti di un’intera categoria impone a chi la rappresenta di puntualizzare alcuni aspetti che, probabilmente, sfuggono al leader di una delle più importanti forze politiche del nostro Paese. Leggi tutto »

Condividi contenuti