Attività e Iniziative Ordine Lombardia

Attività e Iniziative Ordine Lombardia

Carlo Verna, presidente Cnog, in visita all'Ordine di Milano: "Rilanciamo, insieme, la centralità della professione"

Prima visita, seppur informale, del presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti Carlo Verna al Consiglio dell’Ordine della Lombardia. Approfittando della sua presenza a Milano e del contemporaneo svolgimento del Consiglio dell’Ogl, Verna ha voluto salutare i consiglieri e i dipendenti degli uffici, accompagnato dal presidente Alessandro Galimberti. “Sono molto lieto di entrare, per la prima volta, negli uffici del più grande Ordine regionale - ha detto Verna -  Questa visita giunge a suggello dei primi mesi di intensissima attività con l’Ordine Lombardo e a conferma delle eccellenti relazioni sull’asse Roma-Milano, che dovrà essere la base da cui rilanciare la centralità della professione nel nuovo e complicato mondo dell’editoria”. Leggi tutto »

Master Iulm, il messaggio di Galimberti ai nuovi praticanti: "In epoca di fake news, siate portatori di verità dei fatti"

Il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia, Alessandro Galimberti, ha consegnato questa mattina, le tessere da giornalista praticante ai 15 allievi che, nel 2018, hanno iniziato il 16° Master in giornalismo della Università Iulm di Milano. I nuovi praticanti sono: Beatrice Barbato, Chiara Colangelo, Corinne Corci, Alessandro Di Stefano, Giulia Diamanti, Alessandro Follis, Giulia Galliano Sacchetto, Enrica Iacono, Antonio Lopopolo, Luca Palladino, Federico Rivi, Nausica Samela, Alice Scaglioni, Caterina, Spinelli, Alessandro Vinci. Leggi tutto »

Black out dei telefoni negli uffici dell'Ogl. I disagi proseguiranno fino al 4 luglio: ecco come contattare gli uffici


Da mercoledì 13 giugno il centralino dell’Ordine lombardo e i numeri telefonici interni del personale dipendente risultano muti, o in ogni caso sembrano squillare a vuoto. Ciò è dovuto alla migrazione verso un nuovo operatore telefonico e agli incomprensibili problemi tecnici sorti con il fornitore uscente. Ci scusiamo moltissimo per lo spiacevole inconveniente, che è quindi del tutto indipendente dalla nostra volontà, ma che potrebbe durare addirittura fino al 4 luglio prossimo. Va da se’ che la vicenda, per la quale è già partita una diffida ad adempiere il 17 giugno scorso, sarà valutata in ogni opportuna sede per i gravi disagi procurati alla nostra comunità professionale e al nostro personale. Leggi tutto »

Gabriella Panizza: “Lascio i proventi della mia opera all’Ordine Lombardia”

“Lascio i proventi della mia opera depositata in Siae all’Ordine dei giornalisti della Lombardia, al quale sono orgogliosa di appartenere”: così Gabriella Panizza, storica collaboratrice del quotidiano La Gazzetta di Mantova ed ex inviata speciale Rai, pianista, giornalista, critico teatrale. Si tratta del progetto artistico “Testo a fronte”, un’opera rappresentata per anni al Teatro Olimpico di Sabbioneta e depositata in Siae, il cui primo allestimento, nel 1989, trattava del rapporto tra autore drammatico, Victor Hugo, e compositore, Giuseppe Verdi, che aveva regalato a Mantova un personaggio divenuto poi famoso in tutto il mondo, Rigoletto.  “Siamo grati a Gabriella per il gesto, non solo simbolico, di appartenenza e di generosità verso il nostro Ordine. La sua testimonianza di collega, di donna, di madre è un lascito che ci inorgoglisce e che ci dimostra come ognuno di noi ha un ruolo importante quando della lealtà e della competenza fa una ragione di lavoro e  di vita - commenta Alessandro Galimberti, presidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia - Il nostro è un grazie corale e pieno di ammirazione.” Leggi tutto »

Il richiamo di Galimberti presidente OgL al direttore editoriale di Condé Nast: "Marketing e pubblicità non possono sostituire il lavoro giornalistico"

“Il rapporto di lealtà con il lettore, prima ancora che il rispetto sostanziale della legge, impedisce la sostituzione clandestina di giornalisti con figure diverse e funzionali a meri progetti di marketing. E il direttore di testata che avalla tali piani ha una piena responsabilità etica, deontologica e giuridica, che condivide con il direttore editoriale”. È questo il richiamo pronunciato dal presidente dell’Ordine dei giornalisti lombardi, Alessandro Galimberti, nei confronti di Luca Dini, giornalista professionista e direttore editoriale di Condé Nast, convocato nella sede dell’Ordine in via Antonio da Recanate, dopo una serie di segnalazioni di lamentate irregolarità nell’assegnazione e nella turnazione di ruoli giornalistici all’interno del gruppo editoriale. Leggi tutto »

Condividi contenuti