Attività e Iniziative Ordine Lombardia

Attività e Iniziative Ordine Lombardia

2018, un anno di impegno e sfide vinte. 2019 cruciale per Ordine e professione

Allo scadere del 2018 (primo anno solare intero dell’attuale Consiliatura, entrata in carica il 16 ottobre 2017) e all’esordio del nuovo anno vogliamo condividere una breve cronistoria delle iniziative svolte sin qui e fare il punto della situazione dell’attività del nostro Consiglio. Condividere queste informazioni, oltre che un dovere - vista la natura di ente pubblico dell’Odg -  crediamo possa aiutare a sentirci tutti parte attiva di una grande comunità professionale (circa 24 mila iscritti, la maggiore community giornalistica in Italia) e a fare ognuno la propria parte per rafforzare la nostra percezione nell’opinione pubblica, così duramente esposta al degrado complessivo della info/comunicazione corrente. Perdonate la sintesi per punti, ai fatti – quelli veri e verificati – non servano molte perifrasi di corredo:
1) dodici mesi fa abbiamo risolto il delicato doppio contenzioso giudiziario in corso dal 2014  tra l’Ordine lombardo e l’Ordine nazionale che pesava come un macigno sull’attività e sul futuro del nostro Ordine (rischio soccombenza stimato – al massimo - in 1 milione di euro, chiuso con una transazione con il Cnog al 10% del valore/rischio). Leggi tutto »

Pec (Posta elettronica certificata) gratuita a tutti gli iscritti all'Ordine lombardo

Il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia ha deciso di dotare i propri iscritti della Pec (Posta elettronica certificata) gratuita per i prossimi due anni. Come ricorderete, dal 2009, la Pec è obbligatoria per tutti gli iscritti a un Albo professionale. Nelle intenzioni del legislatore la Pec doveva servire per snellire le procedure su carta della Pubblica amministrazione e per agevolare il contatto diretto e immediato tra l’iscritto e la P.A., nel nostro caso, tra l’iscritto e il suo Ordine professionale. Per incentivare l’utilizzo della Pec abbiamo così deciso di attivare gratuitamente il servizio per tutti i nostri iscritti che ancora non l’hanno attivata  e di rinnovarla, sempre gratuitamente, agli iscritti che l’hanno già attivata. Il servizio è garantito grazie a un accordo tra l’Ordine dei giornalisti della Lombardia e la società Artema Tecnologie e Sviluppo. Per attivarla bisogna però farne esplicita richiesta. Vi chiediamo quindi, all’inizio, un po’ di attenzione e un piccolo sforzo. Per avere poi una indubbia utilità. La titolarità di ogni singola Pec standard è quindi dell’iscritto che ne fa richiesta, ma la Pec è in gestione all’Ordine dei giornalisti della Lombardia che si occuperà del rinnovo e delle eventuali disdette. Leggi tutto »

Seconda tappa del Festival Glocal News: giornalismo digitale a Cremona

Seconda tappa del “Festival del giornalismo digitale globale e locale”. Questa volta, infatti, è la città di Cremona a ospitare quattro eventi, in una sola giornata, il 6 dicembre, dopo quelli svolti a Pavia, il 4 dicembre. Tutti gli eventi sono aperti al pubblico e danno crediti formativi ai giornalisti. Due, anche in questo caso, le sedi dove si svolgeranno gli eventi: la sala Quadri del Comune, in piazza Stradivari 7, angolo piazza del Comune, e la sala Maffei della Camera di commercio di piazza Stradivari 15 (ma l’ingresso ai corsi è da via Lanaioli 7).

Leggi tutto »

Notizie iperlocali e globali. Al Festival digitale Glocal di Varese seimila persone a discutere di futuro del giornalismo

L’hashtag ufficiale #Glocal18 è stato tra i primi posti nella classifica dei tweet trand con 22 mila account raggiunti con Twitter, altrettanti con la pagina Facebook mentre centinaia di foto su Instagram hanno raccontato, giorno dopo giorno, eventi, corsi, workshop.  Ha registrato complessivamente circa 6 mila presenze la settima edizione del Festival del giornalismo digitale locale Glocal che si è svolto a Varese dall’8 all’11 novembre: più di 60 eventi  e quasi 200 speaker. Un’occasione straordinaria non solo per fare il punto della situazione dell’editoria digitale, delle fake news e della deontologia, delle nuove tecnologie e del data journalism, delle community e dei modelli di business,  ma anche e soprattutto per tracciare gli scenari futuri del giornalismo online le cui tendenze – in un momento di veloce e grande trasformazione - sono sempre più rivolte a notizie contemporaneamente iperlocali e globali. Leggi tutto »

Torna il Festival del giornalismo digitale, a Varese, dall'8 all'11 novembre. A Pavia il 4 dicembre, a Cremona il 6 dicembre

Torna a Varese, da giovedì 8 a domenica 11 novembre, il Festival del giornalismo digitale locale Glocal News, in collaborazione con Varese News, quest’anno, alla settima edizione, con una novità: il format viene esportato, infatti, anche in altre due città della Lombardia, Pavia (martedì 4 novembre) e Cremona (giovedì 6 dicembre). Oltre 60 incontri a Varese distribuiti in dieci location diverse con più di 180 speaker, 5 eventi a Pavia e 6 a Cremona. Il Festival si prefigge di delineare il futuro di una professione in continua mutazione e in forte accelerazione, soprattutto con l’irruzione di Internet - ormai vent’anni fa - nel mondo dell’informazione. Il programma nell’edizione 2018 è suddiviso in sette aree tematiche - arte, cibo, musica, cinema, economy, sociale e salute - per orientare i partecipanti a scegliere l’appuntamento più vicino ai loro interessi. Quattro gli eventi/spettacolo (che sono anche corsi di formazione con crediti) in cartellone durante il Festival: l’8 pomeriggio al Teatro Nuovo (lo spettacolo è aperto al pubblico, a ingresso gratuito) alle h. 18 “E Johnny prese il fucile. Audiodramma in scena, le nuove frontiere del giornalismo radiofonico”, sceneggiatura radiofonica e adattamento in teatro di Sergio Ferrentino, l’8 sera al Teatro Santuccio, alle h. 21 “Il ’68 in redazione” con filmati e performance multimediali, il 9 sera a Ville Ponti, alle h. 21, “Digitalife, come cambia la vita con Internet” con la proiezione del film prodotto da Varese News in collaborazione con Rai Cinema e il 10 sera, alle h. 21, sempre a Ville Ponti “Donne come noi”, talk show con scrittrici, giornaliste e influencer. Leggi tutto »

Condividi contenuti