Attività e Iniziative Ordine Lombardia

Attività e Iniziative Ordine Lombardia

Corso di formazione con Giuliano Tavaroli: l'ok finale dal Cnog a Roma

Il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia – all’unanimità - su proposta del presidente, in merito alle notizie e alle polemiche relative al corso “World Wide Web giornalismo digitale privacy sicurezza informatica” del 13 settembre svoltosi allo Iulm di Milano, ricorda la procedura seguita, in questa come in tutte le altre occasioni. Il corso, promosso da un gruppo di colleghi e di ingegneri informatici, era stato proposto al Cts (Comitato tecnico scientifico) di Roma come replica di una serie di eventi tenuti nell’ultimo anno con un panel di circa 15 relatori a rotazione, tra avvocati, ingegneri informatici, tecnici consulenti delle Procure e docenti universitari. Leggi tutto »

"e-voluzione Donna. I periodici femminili dalla carta al web". L'applauso del "Festivaletteratura" al libro dell'OgL

Piazza Sordello gremita (300 persone) al Festivaletteratura di Mantova, in occasione della presentazione del libro "e-voluzione Donna. I periodici femminili dalla carta al web”, primo libro della nuova collana dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia. Un incontro vivace con Alessandro Galimberti (presidente dell'Ordine dei giornalisti della Lombardia) e il sociologo Enrico Finzi, moderato dalla scrittrice e giornalista Elvira Seminara. Leggi tutto »

“e-voluzione Donna” il libro dell’OgL debutta al Festivaletteratura di Mantova

Sabato 8 settembre alle 18, in piazza Sordello a Mantova, nell'ambito del Festivaletteratura, verrà presentato il primo libro della collana "I libri dell'Ordine dei giornalisti della Lombardia”. Ideato e proposto dalla neonata Commissione Pari Opportunità la cui delegata è Gegia Celotti. Il libro s’intitola “e-voluzione Donna. I periodici femminili dalla carta al web”,  è stato curato da Gegia Celotti e Oreste Pivetta e parla della storia e del mercato - nel presente e nel futuro - dei periodici femminili, con un'analisi sul rapporto tra i giornalisti e le nuove figure di influencer e blogger.Venti gli autori (tutti giornalisti) che hanno collaborato con i curatori del libro, molti gli interventi di esperti del settore e interviste a direttrici del presente e del passato. Tra le analisi anche una ricerca del sociologo Enrico Finzi. Il libro sarà disponibile nella sede dell’Ordine lombardo e scaricabile dal sito dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia www.odg.mi.it a partire dal 15 settembre. Leggi tutto »

Sequestrati cellulare e tablet a cronista giudiziario. Galimberti e Verna: "Precedente pericoloso. Le inchieste giornalistiche non sono illeciti penali"

Un cronista di giudiziaria del Giornale di Brescia e corrispondente locale dell’Ansa, Andrea Cittadini, è sotto indagine con l’accusa di “istigazione a delinquere” per aver svolto semplicemente il suo abituale lavoro quotidiano. Al collega, cui sono state perquisite la casa, l’auto e i supporti informatici, è stato sequestrato il cellulare e il tablet dopo essere stato trattenuto per un’intera giornata nella caserma dei carabinieri. Ad Andrea Cittadini viene contestato il fatto di essere in possesso di fonti d’informazione riguardanti il caso della scomparsa di Sara Capoferri e di Mario Bozzoli, raccontandone la cronaca dei fatti, e di aver “istigato ignoti pubblici ufficiali a violare il segreto d’ufficio”, così recita il provvedimento della Procura della Repubblica di Brescia nei confronti del cronista giudiziario. Leggi tutto »

Scuola di giornalismo "Walter Tobagi". L'ottavo biennio inizia a ottobre

A ottobre parte l’ottavo biennio della Scuola di giornalismo “Walter Tobagi” dell’Università degli Studi di Milano. La Scuola è conosciuta e apprezzata in tutta Italia, ha oltre 200 ex studenti, è stata fondata nel 2006 dall’Università Statale di Milano e dal 2009 ha anche il marchio storico e prestigioso dell’Ifg (Istituto per la formazione al giornalismo), grazie alla collaborazione con l’Ordine dei giornalisti della Lombardia  e con l’Associazione Walter Tobagi per la formazione al giornalismo, raccogliendo la tradizione della prima Scuola di giornalismo d’Italia fondata dall’Ordine dei giornalisti della Lombardia (presidente Carlo De Martino) nel 1974. Chi frequenta il biennio diventa “praticante” e alla fine può svolgere l’esame per diventare giornalista professionista. Alta qualità degli studi, stage nei media, attività continua per il digitale, per la carta, per la radio, per la televisione. Leggi tutto »

Condividi contenuti