Attività e Iniziative Ordine Lombardia

Attività e Iniziative Ordine Lombardia

Praticanti: esame di Stato il 28 aprile

La prossima sessione per l'esame di Stato (la 132°) per i praticanti giornalisti si svolgerà Il 28 aprile 2020, alle ore 8,30, a Roma, all’Hotel Ergife in via Aurelia 617. Le domande di ammissione devono essere scaricate su apposito modulo online dal sito dell’Ordine nazionale, www.odg.it (sezione esami, modalità, date) e consegnate direttamente o inoltrate esclusivamente a mezzo posta (raccomandata a.r.) con i documenti di rito (scaricabili sul sito nazionale) alla Segreteria del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti (Via Sommacampagna 19 - 00185 Roma) entro e non oltre il 28 febbraio 2020.Nel modello di domande c’è anche un campo obbligatorio della Pec (Posta elettronica certificata) di cui tutti gli iscritti al Registro Praticanti sono tenuti a dotarsi e a darne comunicazione all’Ordine. Alla prova scritta sono ammessi a partecipare i candidati che, alla data del 28 febbraio 2020, abbiano compiuto il prescritto periodo di praticantato giornalistico (art. 46, 1 comma) e abbiano partecipato a corsi di formazione o di preparazione teorica anche "a distanza", della durata minima di 45 ore, promossi dal Consiglio nazionale, dai Consigli regionali dell'Ordine o effettuati in sede aziendale purché riconosciuti dall'Ordine dei giornalisti. Leggi tutto »

L’Ordine dei giornalisti della Lombardia si costituisce parte civile nel processo all’ex direttore del Sole 24 Ore

L’Ordine dei giornalisti della Lombardia ha depositato questa mattina l’istanza di costituzione di parte civile nel processo aperto a Milano contro l’ex direttore del Sole 24 Ore, Roberto Napoletano. L’iniziativa, volta a far riconoscere il danno non patrimoniale (reputazionale) patito dagli iscritti all’Ordine per i reati contestati all’imputato (false comunicazioni sociali e aggiotaggio informativo), è stata presa dal Consiglio lombardo dopo aver deferito Napoletano al Consiglio di disciplina di Roma (competente per territorio)  e dopo aver invitato il Consiglio nazionale dell’Ordine, ente rappresentativo di tutta la comunità giornalistica italiana, a costituirsi parte civile. Leggi tutto »

Presunta manipolazione dati diffusione: l’Ordine della Lombardia invita il Cnog a costituirsi parte civile contro Roberto Napoletano, ex direttore del Sole 24 Ore

Il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia, preso atto del rinvio a giudizio dell’ex direttore de Il Sole 24 Ore Roberto Napoletano, in qualità di amministratore di fatto del Gruppo 24 Ore, e in vista dell’apertura del dibattimento a suo carico per i reati di false comunicazioni sociali  e di aggiotaggio informativo, considerato che i fatti di cui è accusato, relativi alla presunta manipolazione dei dati di diffusione del quotidiano, violano il dovere di verità e di lealtà a cui tutti i giornalisti sono tenuti per legge, e che il mancato rispetto di tali principi è fonte di grave danno reputazionale p Leggi tutto »

Formazione: si chiude il secondo triennio. E' una (grande) opportunità, non solo un obbligo

Il 31 dicembre 2019 si chiude il secondo triennio della formazione professionale, obbligatoria (dal 1 gennaio 2014) per tutti i giornalisti (professionisti e pubblicisti) iscritti all’Ordine. La formazione professionale non è un’opzione ma un obbligo previsto da una legge del Parlamento (148/2011 oltre al DPR 137/2012). Tutti i corsi di aggiornamento professionale organizzati e/o gestiti dall’Ordine della Lombardia sono gratuiti: sono stati 405 nel solo anno 2018 (e 430 nel 2019), in tutta la Lombardia, uno sforzo, da parte nostra, non da poco, e che ha potuto contare sulla collaborazione e la partnership (gratuita) di enti, società, professionisti, tutti espressione d’eccellenza dei nostri territori, delle nostre città, del nostro ecosistema culturale, accademico e imprenditoriale. Grazie a questo sistema integrato di relazioni, che attinge soprattutto all’esterno del mondo giornalistico, la formazione obbligatoria continua è diventata un’occasione di reale aggiornamento professionale, a dispetto di troppi – e spesso interessati – luoghi comuni. Raccomando quindi a ognuno degli iscritti di mettersi in regola e di usare il mese di dicembre per completare i crediti necessari. Leggi tutto »

"Cancellare Salvini": lunedì in discussione al Consiglio dell'Ordine lombardo il titolo di Repubblica

L’Ordine dei giornalisti della Lombardia vaglierà nel prossimo Consiglio, convocato per lunedì, l’esposto in relazione al titolo dell’edizione di ieri (15 gennaio)  di Repubblica “Cancellare Salvini”. Per legge l’organo di amministrazione dell’Ordine può proporre al Consiglio di disciplina territoriale l’avvio del procedimento deontologico, o in alternativa l’archiviazione. Il Consiglio di disciplina territoriale ha in ogni caso poteri di iniziativa autonoma in relazione agli esposti ricevuti direttamente.

Condividi contenuti