Premio giornalismo sportivo Antonio Spallino, edizione 2020. Gli elaborati entro il 15 luglio

Due associazioni storiche della città di Como, attive l’una – La Stecca – nella solidarietà sociale e l’altra – il Panathlon Club Como – nella diffusione dei valori dell’olimpismo e del fair play, presentano la seconda edizione del premio di giornalismo sportivo dedicato ad Antonio Spallino, l’uomo che fu anche il loro presidente, oltre che campione olimpico di scherma, sindaco di Como dal 1970 al 1985, presidente del Panathlon International e per tutta la sua vita testimone del ruolo fondamentale dell’etica e della cultura nella società civile. La denominazione è Premio Nazionale di Giornalismo Sportivo per l’Etica nello sport “Antonio Spallino” ed è organizzato con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia e in collaborazione con GLGS-USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana). Il Premio è istituito con lo scopo di riconoscere e stimolare giornalisti che raccontano lo sport nelle sue varie discipline, con particolare attenzione all’approccio etico fondato sui valori dell’olimpismo, al fair play, al ruolo di coesione sociale e di inclusione degli atleti portatori di handicap. Il Premio vuole essere un omaggio allo stile e al modo di declinare i valori dello Sport nei vari campi della vita pubblica e professionale di Antonio Spallino, per mantenere viva la memoria del suo operato e divulgare, attraverso i professionisti odierni della comunicazione, la cultura dello sport e i suoi aspetti etici, oggi troppo spesso offuscati. Possono partecipare al Premio gli autori (giornalisti professionisti, praticanti e pubblicisti) di servizi in lingua italiana, pubblicati nel periodo compreso tra il 01/12/2019 e il 01/07/2020. Termine di consegna degli elaborati: 15 luglio 2020